U19 finali nazionali: l’avventura delle Igorine finisce con un settimo posto

240

Termina con un settimo posto l’avventura delle Igorine alle finali nazionali Under 19 di Agropoli. La Igor Volley si congeda dalla competizione con una vittoria 3-0 (25-13; 25-23; 25-18) contro Wekondor Catania: la squadra di Matteo Ingratta ha iniziato al meglio il match e poi ha imposto il proprio gioco negli altri due, trovando buone soluzioni in quei momenti di punto a punto. Nel complesso la formazione ha giocato quattro partite con due vittorie e due sconfitte: vittoria 3-0 contro Volley Friends Roma, sconfitta 3-2 contro Imoco Volley San Donà e sconfitta 3-1 contro Chorus Lemen Almenno.

Con questa tre giorni di gare si chiude ufficialmente la stagione 2020/2021: la squadra prima di approdare a queste finali, ha trionfato in finale territoriale e regionale e ha centrato una storica promozione in serie A2.

Le parole del tecnico: “Concludiamo questa competizione con un pizzico di amarezza perché siamo consapevoli che per inerzia non siamo riusciti ad accedere nel gruppo delle quattro finaliste, inserite in un girone con Imoco che si è aggiudicato poi il tricolore e con una formula abbastanza anomala per tanti motivi. La chiave, – dice – è proprio nella sfida con Conegliano, abbiamo giocato ad armi pari contro una formazione molto attrezzata anche fisicamente e i parziali e le oltre tre ore di gioco sono emblematici. Prima di tutto ci tengo a fare i complimenti alle avversarie che hanno meritato di batterci e poi di vincere il titolo. Sicuramente un pizzico di buona sorte fa sempre comodo e in questo caso non è stata dalla nostra parte, abbiamo perso il capitano per infortunio, ma nonostante ciò le ragazze sono state bravissime a tenere aperto il match fino all’ultima palla.
Forse nella fase 5/8 posto avremmo potuto fare meglio, ma le energie mentali e gli stimoli sono un po’ calati e comunque avevamo di fronte una buonissima squadra di B1 senza essere a ranghi completo con due nostre titolari costrette al riposo. Usciamo a testa altissimo dopo tre ore di battaglia con i campioni d’Italia”.

Igor Volley TrecateWekondor Catania: 3-0 (25-13; 25-23; 25-18)
Igor: Belletti 10, Orlandi ne, Bolzonetti ne, Badalamenti 11, Pandolfi 4, Frigerio ne, Bartolucci 5, Picchi, Giorgetta, Palazzi 4, Tellone (L), Garavaglia (L), Nardo 12, Costantini 6. All. Ingratta.
Catania: Lo Porto 4, Sturniolo 1, Franceschini 2, Davi (L), Ferrarini 10, Isgrò 1, Riferi 9, Colombrita ne, Cangialosi, Barbaro 10, Giliberto, Giambanco ne. All Zoratti.