Azzurre in finale al Trofeo Bellomo

98
AGIL Volley - Immagine non disponibile

Vittoria al tie-break per la Igor Volley di Luciano Pedullà nella semifinale del Memorial Bellomo contro la Foppapedretti Bergamo. Le azzurre, trascinate da Barun (22) e da Klineman (devastante all'esordio con 23 punti messi a segno), sono passate due volte in vantaggio salvo poi farsi riprendere per chiudere, d'autorità, al tie-break.

Subito titolare Alix Klineman, schierata da Pedullà in diagonale a Elisa Zanette, con Barun opposta a Kim, Guiggi e Mio Bertolo al centro e Sansonna libero. Bergamo in campo con Sylla opposta a Radecka, Deesing e Melandri al centro, Pulcini e Loda in banda e Merlo libero.

Proprio Klineman con due ace firma il primo break della gara (8-5) e la Igor passa avanti di due al timeout tecnico (12-10). Barun e Zanette allungano (17-10), Bergamo ferma il gioco ma non spezza il ritmo alle azzurre che chiudono di slancio con l'errore di Sylla (25-14).

Si apre con andamento opposto il secondo parziale, con Loda in battuta che firma il break del 3-8. Novara torna sotto 9-11 sul turno in battuta di capitan Guiggi ma Bergamo risponde e rilancia (13-18 con Deesing), chiudendo poi 19-25.

Si riparte con Partenio al posto di Zanette e con Guiggi che firma il primo scatto azzurro sul 5-3 a rete. Barun porta le squadre al timeout tecnico sul 12-10, poi firma l'allungo decisivo sul 18-13 con Lavarini che ferma il gioco. Nel finale, dopo il 22-19 di Klineman, Bergamo accorcia fino al 22-21 prima dello scatto finale delle azzurre che culmina sul 25-22.

Quarto set a due velocità per la Igor, che parte bene (11-8, ace di Guiggi) ma dopo il timeout tecnico (12-8), viene rimontata da Loda (13-13) e superata da Melandri (14-15). La foppa mantiene l'inerzia favorevole del set fino al 22-22 firmato da Barun, poi sono le rossoblù a chiudere 23-25 con Sylla.

Testa a testa serrato nel tie-break: Sylla e Klineman duellano, Mio Bertolo va a segno in battuta e al cambio di campo la Igor passa avanti 8-7. Bergamo rimane in scia fino al 10-9, poi il turno in battuta di Barun propizia il match point (ace del 14-10) e Guiggi chiude poi 15-10 a muro su Sylla.

Le azzurre torneranno in campo domani per la finalissima con Busto Arsizio, che ha superato in semifinale Ornavasso per 3-0.

IGOR VOLLEY NOVARA – FOPPAPEDRETTI BERGAMO 3-2 (25-14, 19-25, 25-22, 23-25, 15-10)
Igor Volley Novara: Partenio 4, Klineman 23, Rinaldi, Mio Bertolo 4, Kim 1, Bosio, Guiggi 12, Sansonna (L), Alberti, Barun 22, Zanette 7. All. Pedullà.
Foppapedretti Bergamo: Mori ne, Deesing 6, Loda 20, Pulcini 6, Merlo (L), Melandri 6, Radecka 8, Tagliaferri, Mambelli, Sylla 22, Tasca ne. All. Lavarini.