Azzurre in trasferta a Montichiari

88
AGIL Volley - Immagine non disponibile

Due giorni di riposo per ricaricare le pile dopo la tortuosa trasferta russa di Krasnodar, poi la Igor di Luciano Pedullà è tornata al lavoro, ieri, per preparare l’insidiosa sfida esterna di Montichiari in programma domani alle 18 al PalaGeorge. Una partita ostica, contro una matricola di valore capace, tra le mura amiche, di fermare in questo primo scorcio di stagione la corsa di due squadre quotatissime quali Modena e Busto Arsizio. Per la Igor sarà la terza trasferta consecutiva in appena otto giorni, dopo Piacenza e Krasnodar, prima del ritorno al Pala Terdoppio in programma mercoledì sera con il turno infrasettimanale contro un’altra matricola, Scandicci.
 
Non sarà una partita come tutte le altre quella che si appresta a vivere il direttore generale della Igor Volley, Enrico Marchioni, che proprio a Montichiari (sebbene nel maschile) ha vissuto uno splendido quinquennio lavorativo. «A Montichiari e al PalaGeorge ho vissuto anni fantastici, dal punto di vista professionale e umano. Mi farà un effetto strano tornare lì, sono sicuro che sarà emozionante anche ritrovare tante persone che ho imparato a conoscere e ad apprezzare durante la mia permanenza lì».
 
Come arriva la squadra alla partita? «La sfida di Krasnodar è stata importante per crescere ulteriormente, anche se la trasferta è stata molto dura. Purtroppo non siamo riuscite a ribaltare la sconfitta dell’andata ma abbiamo disputato una grande partita che sicuramente aumenterà anche la nostra consapevolezza nei nostri mezzi. Arriviamo alla partita di Montichiari con il desiderio di prolungare la nostra striscia positiva e di mettere in campo, ancora una volta, il nostro entusiasmo e la nostra voglia di vincere, la nostra determinazione. Caratteristiche che ci hanno consentito fin qui di lavorare bene nonostante il poco tempo a disposizione per allenarci, visto il continuo susseguirsi di impegni tra campionato e coppa».
 
Serie A1: il programma della 6^ giornata (domenica, ore 18.00)
Foppapedretti Bergamo – Nordmeccanica Rebecchi Piacenza (DIRETTA SPORTUBE)
Savino Del Bene Scandicci – Imoco Volley Conegliano
Metalleghe Sanitars Montichiari – Igor Gorgonzola Novara
Robur Tiboni Urbino – Liu Jo Modena (sabato, ore 20.30 DIRETTA RAI SPORT 1)
Pomì Casalmaggiore – Unendo Yamamay Busto Arsizio
Volley 2002 Forlì – Il Bisonte Firenze (sabato, ore 20.30)
 
Serie A1: la classifica
Igor Gorgonzola Novara 14, Foppapedretti Bergamo 13, Liu Jo Modena 12, Pomì Casalmaggiore 11, Imoco Volley Conegliano 10, Nordmeccanica Rebecchi Piacenza 9, Unendo Yamamay Busto Arsizio 8, Metalleghe Sanitars Montichiari 5, Savino Del Bene Scandicci 4, Volley 2002 Forlì 3, Il Bisonte Firenze 1, Robur Tiboni Volley Urbino 0.