B1, al Pala Agil arriva Albese

58
AGIL Volley - Immagine non disponibile

Continua la preparazione per la formazione di serie B1, in vista dell’importante incontro di domani al Pala Agil (inizio ore 17.00), contro la Tecnoteam Albese, compagine che, dopo la sconfitta all’esordio in casa contro Cus Collegno ha saputo solo vincere di fronte a Pro Patria Milano e Unendo Yamamay Busto Arsizio. Un impegno ostico per Masciullo e compagne reduci dalla sconfitta esterna di Pinerolo (3-1, 21-25, 25-19, 25-21, 25-15), arrivata dopo aver vinto meritando ampiamente il primo set.
 
«Albese è un’ottima squadra – spiega Giorgia Zannoni, libero della Igor – l’abbiamo già incontrata a settembre in fase di preparazione, e ha dimostrato di essere una formazione di valore; noi nel frattempo grazie al lavoro quotidiano siamo cresciute molto, sarà una gara difficile».
 
Con la carta del Pala Agil da sfruttare a proprio favore: «Nell’unica partita che abbiamo disputato in casa – continua la campionessa del Mondo under 18 – avevamo una marcia in più, nelle partite casalinghe dovremo tirar fuori tutta la nostra grinta».
 
Una vittoria e due sconfitte invece è il bottino di una Igor  che ha dimostrato ampissimi margini di crescita: «Il calendario non ci ha aiutato, in queste prime apparizioni abbiamo affrontato delle squadre molto attrezzate ma, nonostante ciò siamo riuscite a conquistare dei punti. C’è ancora da migliorare molto dal punto di vista del gioco siamo un po’ discontinue, facciamo delle grandi azioni e poi ci perdiamo. Una cosa è certa però, siamo un bel gruppo e sono sicura che potremo fare molto bene».
 
Giovanissima e con un Mondiale under 18 alle spalle, Zannoni non ha paura di prendersi responsabilità: «Non so quanto possa servire aver disputato un Mondiale o giocato in categorie superiori sicuramente tra di noi c’è chi ha un po’ di esperienza in più rispetto ad altre, questo potrà servire a gestire con più lucidità determinati momenti delicati delle partite».