B1, altri tre punti contro Cagliari

66
AGIL Volley - Immagine non disponibile

Vittoria da tre punti per la formazione di serie B1, che tra le mura amiche del Pala Agil supera le sarde della Pallavolo Alfieri Cagliari 3-1 (25-21, 25-15, 17-25, 25-23), e continua la sua serie positiva trovando al giro di boa, il quinto risultato utile consecutivo.

Ingratta decide di schierare Bartesaghi opposta a Bosio, Mabilo e Rivetti al centro, Bosetti e Masciullo in banda e Zannoni libero.

L’avvio di gara è favorevole alle azzurre che si portano subito sull’8-5. Al secondo timeout tecnico la distanza si fa sempre più ampia (16-12), la Igor è molto attenta e le ospiti non riescono a impensierire il sestetto azzurro (21-16), nemmeno una timida reazione delle sarde scalfisce le igorine che chiudono il set sul 25-21.

Nel secondo set sono ancora le azzurre a condurre (8-6), la correlazione tra muro e difesa funziona bene, e le ospiti non riescono a reagire (16-10). Masciullo e compagne al rientro in campo non hanno alcuna intenzione di lasciare nulla per strada e il set si chiude velocemente con un secco 25-15.

Al rientro in campo per la terza frazione l’Alfieri Cagliari prova fin dalle prime battute una reazione (3-8). La voglia di rientrare in partita e un lieve calo da parte delle azzurre permette a Calì e compagne di allungare ulteriormente (13-21). Il tecnico Ingratta prova a mischiare le carte, ma lo strappo delle ospiti è decisivo (17-25). Da segnalare nel finale di set, l’ingresso in campo di Sara Anzanello accolto da un lungo applauso spontaneo, partito proprio dalle giocatrici dell’Alfieri e proseguito da tutto il pubblico del Pala Agil, per omaggiare l’esordio casalingo della numero uno azzurra.

Il quarto set è il più equilibrato: a condurre questa volta è Cagliari (5-8); la Igor non si scompone e, si riporta a una sola lunghezza (15-16). La quarta frazione è caratterizzata da lunghi scambi e ottime difese da parte di tutte e due le squadre, le azzurre però, nel momento decisivo, guidate da capitan Masciullo, chiudono set e partita con grande lucidità (25-23).

«Abbiamo vinto la gara meritatamente – spiega il tecnico Matteo Ingratta – questi sono tre punti fondamentali in chiave salvezza e ci permettono di arrivare alla pausa con la possibilità di lavorare intensamente affrontando con più fiducia il girone di ritorno».

Su questa prima parte di stagione Ingratta ha le idee chiare: «È stato un avvio molto duro – afferma – anche se nell’ultimo periodo siamo cresciuti notevolmente sul piano dell’organizzazione e della fluidità di gioco. A prescindere dai punti ottenuti posso dire però, che ce la siamo giocata a viso aperto con tutte».

 

IGOR VOLLEY – PALL. ALFIERI CAGLIARI 3-1 (25-21, 25-15, 17-25, 25-23)
Igor Volley
: Anzanello 1, Gullì ne, Bosetti 14, Bartesaghi 5, Boglio ne, Masciullo 22, Rivetti 5, Populini ne, Schirò 1, Zannoni (L), Mabilo 10, Bosio 2, Tajè 2, Colombo (L) ne. All. Ingratta.
Cagliari: Trabucchi 1, Gargiulo 2, Prestanti 4, Guillermina 10, Calì 5, Dimitrova 9, Marongiu (L), Ghezzi 7, Milocco 17, Sanna ne, Kus 6. All. Loi.