B1, Carando: «Si lavora bene»

140
AGIL Volley - Immagine non disponibile

Continua il lavoro di preparazione alla prossima stagione anche la nuova serie B1 targata Matteo Ingratta, che sta lavorando in questi primi giorni di allenamenti a strettissimo contatto con la prima squadra. Tante novità ma anche qualche conferma eccellente, come quella della regista classe ’93 Marta Carando che si appresta ad affrontare la sua terza stagione in casa Agil.

«Qui mi sento a casa – spiega la palleggiatrice azzurra – ho avuto alcune richieste per andare via, ma quando ho saputo della volontà della Igor di confermarmi, non ho esitato a dire di si. In questi primi giorni di preparazione abbiamo lavorato molto, ma siamo tutte consapevoli di quanto sia importante questa fase».

Tante novità e la possibilità di lavorare fianco a fianco con la serie A1: «La squadra è stata rinnovata molto, ho conosciuto le mie nuove compagne e devo dire che l’impatto è stato estremamente positivo, abbiamo la possibilità di allenarci con atlete di livello assoluto e io in primis cercherò di sfruttarlo al massimo, cercando di apprendere il più possibile e maturare sotto ogni punto di vista».

Obiettivi di squadra e personali, che vanno di pari passo verso un’unica meta: «L’obiettivo principale sarà sicuramente quello di dare sempre il massimo e anche qualcosa in più, senza porci nessun limite. Conosco la categoria per averci giocato con la maglia di Chieri qualche anno fa e so che il livello è alto, non dovremo aver paura di nessuno e lavorare al massimo senza alcun timore reverenziale nei confronti di nessuna squadra».