B1, i sogni delle tre giovanissime

130
AGIL Volley - Immagine non disponibile

Sono passate due settimane dall’inizio della preparazione che oltre alle atlete della prima squadra e le new entry per la serie B1 ha visto impegnate le tre giovani confermatissime oltre a Marta Carando e Giulia Prencipe. Valentina Calì, Charlotte Schirò e Marta Baragioli tutte e tre classe ‘97 sono pronte ad affrontare un’altra stagione in maglia azzurra disputando sia il campionato di serie B1 che quello under 18.

Un campionato giovanile a cui tiene molto Valentina Calì: «La scorsa stagione non ho potuto aiutare le mie compagne in under 18 perché avevo già delle presenze con la mia ex squadra, ma quest’anno sono motivatissima, la squadra è forte e cercheremo di fare ancora meglio di quanto fatto nella passata stagione (partecipazione alla Final Four regionale, ndr). Stesso discorso va fatto per la B1, sono stati fatti numerosi acquisti, cambia la categoria ma non cambia la voglia di far bene». 

Tanti chilometri lontano da casa per inseguire un sogno: «Lasciare la propria famiglia non è mai semplice – continua Valentina – ma qui mi hanno fatto sentire a casa, l’ambiente è sereno e la Igor Volley è una delle migliori realtà d’Italia. Il mio obiettivo è quello di crescere e qui a Novara c’è tutto per poterlo fare, sempre di più…».

Entusiasta della conferma è anche la compagna di squadra Charlotte Schirò, giunta al terzo anno in maglia Agil e con tanta voglia di far bene: «Ringrazio la dirigenza e gli allenatori per avermi dato fiducia. Si prospetta una stagione molto impegnativa: il livello è molto alto ed in più cambierò ruolo passando da schiacciatrice a centrale, spero di poter dimostrare il mio valore, ma sono consapevole del fatto che dovrò dare il 110% durante tutti gli allenamenti». 

Sudore e lavoro per coronare un sogno: «Il mio sogno è quello di arrivare in serie A1, per me avere la possibilità di allenarmi con campionesse come quelle della Igor è un onore, ma anche una grande responsabilità, stare a stretto contatto con giocatrici di così alto livello mi spinge a dare sempre il massimo».

Della stessa idea è il libero Marta Baragioli: «Sono molto orgogliosa di essere stata riconfermata, mi trovo in una grande società composta da grandi professionisti. Abbiamo iniziato da circa due settimane e il feeling con le nuove compagne aumenta sempre di più – continua – Stiamo lavorando molto duramente, ma con la consapevolezza di doverlo fare per poter migliorare. Ho molte aspettative su me stessa, ma l’unico obiettivo ora come ora è quello di crescere grazie al supporto e ai consigli dell’allenatore e delle compagne di squadra con maggiore esperienza».