B1, il capitano è ancora Carando

102
AGIL Volley - Immagine non disponibile

Sarà Marta Carando, per il secondo anno consecutivo il capitano della formazione di serie B1 della Igor Volley. Una decisione presa di comune accordo tra società e tecnico, che hanno saputo apprezzare le grandi qualità sportive e umane della numero tre azzurra.
 
«Ho imparato a conoscere Marta durante la scorsa stagione – racconta il tecnico azzurro Matteo Ingratta – devo dire che è stata un esempio per tutte le compagne. Nonostante la giovane età ha dimostrato di saper affrontare momenti delicati con grande maturità, e di comune accordo con i vertici societari abbiamo deciso di confermare la nostra scelta».
 
Una gioia immensa per Carando: «Sono davvero felice di questa conferma, per me è un onore sapere che l’allenatore e la società ripongano tutta questa fiducia nei miei confronti. Spero di essere all’altezza del ruolo, è una grande responsabilità soprattutto perché credo fortemente nelle qualità di ogni mia compagna, sia dal punto di vista tecnico che umano».
 
Le vittorie come le sconfitte servono a crescere, ma solo se alla base di tutto ci sono devi valori: «Bisogna saper affrontare ogni circostanza con lo spirito giusto, la scorsa stagione non è stata semplicissima, ma sono convinta che per poter dare il giusto valore alle vittorie, sia importante conoscere le sconfitte. Qui in Agil c’è sempre stata tantissima voglia di lavorare e di crescere, il clima è sereno e tutte le mie compagne affrontato ogni allenamento con lo spirito giusto. Ormai mancano pochi giorni all’inizio del campionato, e dopo una lunga preparazione abbiamo voglia di dimostrare quello che valiamo in una partita ufficiale».