B1, il Volleyrò si piega ma non si spezza

52
AGIL Volley - Immagine non disponibile

Alle tre formazioni del Volleyrò che partecipano ai campionati di Serie B1, B2 e D potrà mancare l’esperienza e la continuità, non certo il coraggio e la voglia di lottare. Ne sono state chiare dimostrazioni i match giocati nella giornata di ieri nei campionati in cui la società romana compete con i gruppi Under 18, 16 e 14.

La gara più emozionante si è giocata a Pagliare, in provincia di Ascoli Piceno, con l’Under 18 che ha fatto visita alla Re-Hash Volley. Le premesse che hanno anticipato il match non sono state delle migliori per il Volleyrò. La settimana trascorsa, infatti, non è stata particolarmente fortunata, con una brutta forma influenzale che ha costretto alcune ragazze a saltare molte sedute di allenamento. Ne hanno fatto le spese Gradini, Kantor e Pamio che sono rimaste a Roma. In avvio di partita il Volleyrò è sembrato non patire troppo le avversità, portandosi avanti 16-12. Purtroppo, come spesso è avvenuto in questa stagione, l’Under 18 ha subito la rimonta delle padrone di casa che hanno chiuso il parziale sul 26-24. Nel secondo set il Volleyrò ha faticato a tenere il ritmo delle marchigiane. Il tentativo di recuperare nel finale è stato vano, con Pagliare che si è aggiudicato il parziale per 25-18. Quando il match sembrava ormai indirizzato sulla via di casa, la formazione romana ha mostrato carattere e determinazione. Dopo un inizio equilibrato, il Volleyrò è uscito alla distanza non lasciando scampo alle avversarie. Conquistato il terzo set per 25-15, c’era tutta la voglia da parte delle romane di prolungare la gara al quinto. Il quarto parziale non ha avuto molta storia, con l’Under 18 subito avanti, abile a controllare i colpi di Pagliare che non è più parsa la formazione sicura dei primi due set. Sulla situazione di 2-2, si è andati tutti al tie-break. La Re-Hash è partita bene, volando sul 5-1. Dopo tutta la fatica fatta per arrivare al quinto set, il Volleyrò non ha voluto cedere le armi così facilmente. Le romane hanno rimontato, portandosi addirittura avanti per 10-8. A questo punto non c’è stato lo scatto decisivo. Possono avere pesato le assenze e la stanchezza per il lungo viaggio, ma è stata Pagliare a piazzare il break vincente che le ha permesso di aggiudicarsi il match per 3-2 (26-24, 25-18, 15-25, 19-25, 15-13).

Le assenze dell’Under 18 hanno “costretto” l’Under 16 a prestare alcune atlete al gruppo più esperto. Nonostante le defezioni, la prestazione del Volleyrò, che ha fatto visita al Minturno quarto in classifica, non è stata da disprezzare. Certo, la maggior esperienza delle minturnesi ha fatto la differenza in un campionato, come quello di Serie B2, in cui la capacità di sfruttare le situazioni favorevoli è decisiva. Nei primi due set il Volleyrò ha lottato quasi ad armi pari e non è stata così netta la differenza con le avversarie. Nel terzo set, invece, il gioco è stato più sbilanciato dalla parte di Minturno, che si è aggiudicata la gara per 3-0 (25-18, 25-19, 25-15).

Con lo stesso punteggio di 3-0, ma con parziali diversi (25-17, 25-19, 25-8), l’Under 14 è uscita sconfitta dal campo di casa contro la Pro Juventute. Anche se battute, le piccole non hanno demeritato e, specialmente dopo i primi due set, va dato loro merito di averci provato in tutti i modi. Purtroppo l’influenza non ha risparmiato neanche il gruppo delle più giovani, che sul referto era composto per la maggior parte da piccole dell’Under 13, molte delle quali al debutto nel campionato di Serie D. In attesa che tutte tornino abili e arruolate, è stata comunque una gradevole esperienza per chi, quest’anno, ha calcato meno il campo lasciando spazio alle compagne più grandi.
 

RE-HASH PAGLIARE – VOLLEYRÒ CDP 3-2 (26-24, 25-18, 15-25, 19-25, 15-13)
Re-Hash Pagliare: Agostini 13, Patrassi, Roncarolo, Capriotti 3, Pepe 4, Traini 7, Orazi 16, Taddei 20, Cannella 4, Di Marino 9, Ventura (L). N.e.: Ciccanti (L). All.: Chiovini.
Volleyrà Casal de Pazzi: Muzi, Ferrara (L), Bartolini 22, Provaroni 15, De Meo 2, Mancini 5, Monini (L), Arciprete 19, Melli 19, Dalla Rosa. N.e.: Spinello. All.: Cristofani.