B1, impresa azzurra a Vigevano

46
AGIL Volley - Immagine non disponibile

Altro splendido successo per la Igor Volley di serie B1 che, dopo la vittoria esterna di sabato scorso a Orago bissa il successo  superando la Florens Vigevano 2-3. Le azzurre sotto di un set non si sono disunite e nel momento cruciale hanno saputo mantenere la lucidità portando a casa altri due punti importantissimi per morale e classifica.

Il tecnico Ingratta si affida inizialmente a Bartesaghi opposta a Bosio, Mabilo e Tajè al centro, Masciullo e Bosetti in banda e Zannoni (L).

L’approccio alla gara per le azzurre, non è dei migliori (5-1), Ingratta chiama timeout, ma è ancora Vigevano a far la voce grossa (8-3). Una grande difesa di Zannoni dà il via alla rimonta azzurra (8-6), Tajè in primo tempo non fa scappare le padrone di casa (13-10) e il turno in battuta di Masciullo costringe il tecnico di casa a chiamare tempo (13-14). Al rientro è ancora la Igor a spingere con Bosetti e Masciullo (17-19). Da questo punto in avanti un blackout azzurro permette alla Florens di rientrare con un parziale di 8-0 e chiudere sul 25-19.

Nel secondo set è ancora Vigevano a condurre 8-5, sul 13-9 Ingratta decide di sostituire Bartesaghi con Anzanello, Chiodini sigla il 16-11, altro cambio in casa Igor, entra Populini ed esce Bosetti. Vigevano sembra prendere il largo e si porta in breve sul 21-15 costringendo la panchina azzurra a chiamare tempo. Le azzurre rientrano in campo con un altro piglio, il diagonale di Masciullo vale il 22-17, una serie di errori di Bruzzone e Chiodini riaprono i conti (22-22). Martini viene espulsa dal direttore di gara per proteste; la Igor ne approfitta e chiude sul 23-25 grazie a un parziale di 10-2.

Nel terzo set Vigevano prova a ritrovare la strada (8-5), l’errore di Mabilo in battuta vale il 16-13. Il muro di Tajè permette di accorciare le distanze (16-15); la Florens prova a premere sull’acceleratore ma il mani fuori di Bosetti e Mabilo a muro riportano il risultato in totale equilibrio (20-20). Ancora Bosetti, seguita da capitan Masciullo mettono alle corde le padrone di casa (21-23), il timeout vigevanese serve solamente a prolungare la serie, che viene chiusa dall’uno-due targato Mabilo- Masciullo (23-25).

Il quarto set inizia ancora una volta con le padrone di casa avanti 8-5, si gioca punto a punto fino al break di Coatti (16-14). Mabilo pareggia nuovamente i conti (17-17), ma Vigevano torna avanti approfittando di qualche errore in attacco delle igorine. La rientrante Martini firma il 23-20, ci pensa Bruzzone poi a fissare il parziale sul 25-22.

Il quinto set è caratterizzato da un serrato punto a punto, fino al mani fuori di Bosetti che permette alle azzurre di arrivare al cambio campo avanti 6-8. Mabilo sale in cattedra (8-12), Masciullo non si fa pregare allungando ulteriormente (10-14), l’invasione a muro delle padrone di casa poi, regala set e vittoria a una Igor mai doma.

FLORENS RE MARCELLO – IGOR VOLLEY 2-3 25-19, 23-25, 23-25, 25-22, 12-15
Vigevano
: Chiodini 12, Crotti 11, Coatti 15, Garbet 9, Arioli ne, Martini 19, Olmo, Valdieri, Bruzzone 7, Principe (L). All. Bernardini.
Igor Volley: Anzanello 3, Gullì, Bosetti 14, Bartesaghi 5, Masciullo 23, Rivetti, Populini 2, Schirò ne, Zannoni (L), Mabilo 10, Bosio 1, Taje 13, Colombo (L) ne. All. Ingratta.