B1, le azzurrine cadono a Pavia

49
AGIL Volley - Immagine non disponibile

Altra sconfitta per la Igor Volley di serie B1 che, nell’anticipo della settima giornata, cade 3-0 (25-21, 25-17, 25-21) in trasferta contro il Volley Pavia delle ex Kim e Baragioli.
 
Ingratta, alle prese con la defezione di Zannoni, decide di schierare inizialmente Bartesaghi (non in perfette condizioni fisiche e, per questo, utilizzata solo a tratti) opposta a Courroux, Mabilo e Rivetti al centro, Masciullo e Bosetti in banda e Marangon libero.
 
L’avvio di gara è equilibrato (7-8), la Igor non riesce ad approfittare di un momento di appannamento della formazione di casa che si rifà avanti (16-14). Masciullo e compagne, però, concedono troppo alle avversarie (21-17) in particolar modo in battuta (sette errori al termine del set): Pavia ringrazia e chiude 25-21 la prima frazione.
 
Nel secondo set sono le padrone di casa a partire con il piglio giusto (8-4), al secondo timeout tecnico Pavia prende il largo (16-9) e il divario rimane pressoché invariato, fino alla fine (25-17).
 
Nel terzo set, dopo un partenza un po’ sottotono (8-3), le azzurre giocano alla pari rimanendo attaccate al match (16-14). Pavia prova a strappare (21-17) ma la Igor non demorde e in un batter d’occhio annulla lo svantaggio (21-21). Proprio nel momento in cui il set sembra riaperto però, tre errori consecutivi consegnano di fatto il match ad un cinico Pavia Volley.
 
A fine gara il tecnico Matteo Ingratta commenta l’incontro: «Non è stata una partita ben giocata da parte di entrambe le formazioni. Ha vinto con merito la squadra più cinica, esperta e attenta, soprattutto nei momenti cruciali dell’incontro. Da parte nostra sarà fondamentale continuare a lavorare intensamente nelle sedute settimanali».
 
Volley Pavia – Igor Volley 3-0 (25-21, 25-17, 25-21)
Volley Pavia
: Ricciardi 4, Radovanovic, Fanzini 10, Della Canonica (L) ne, Kim 1, Vidal ne, Angelici 4, Kebe ne, Baragioli (L), Casoli 6, Civardi 2, Nasari 19. All.Guadalupi.
Igor Volley: Marangon (L), Rastelli ne, Gullì, Courroux 3, Bosetti 4, Bartesaghi 3, Boglio, Masciullo 14, Rivetti 3, Schirò 5, Zannoni (L) ne, Mabilo 4, Tajè 2. All. Ingratta.