B1, le azzurrine trionfano nel derby

47
AGIL Volley - Immagine non disponibile

La Igor Volley di serie B1, ci prende gusto e trova la sua seconda vittoria casalinga su due, in questo inizio di 2015 concludendo il girone di andata a quota diciannove punti. Vittima di turno la Fenera Chieri ’76 che cede per 3-2 (27-25, 25-27, 21-25, 25-19) al termine di due ore giocate ad alto livello da entrambe le compagini.

Ingratta conferma la formazione di sabato scorso, e schiera Masciullo opposta a Bosio, Guidozzi e Mio Bertolo al centro, Rinaldi e Talamazzi in banda e Prencipe libero.

L’avvio di partita fa registrare un sostanziale equilibrio, con la Igor che prova a scappare (8-7 e 12-9) e Chieri che non molla, anzi trova il vantaggio con Soriani (15-16). Il muro di Nasari vale il 18-20 e Ingratta è costretto a chiamare timeout, al rientro in campo la Igor guidata dall’ace di Talamazzi ritrova la parità ed effettua il sorpasso con Rinaldi (23-20). Sembra tutto in discesa per le azzurre, ma le ospiti non demordono e si fanno nuovamente sotto con Marcone (23-22). Ingratta allora deve nuovamente interrompere la serie positiva chierese (24-24), ai vantaggi ci pensa Masciullo a mettere a terra il muro decisivo che vale il 27-25.

Nel secondo set sono le ospiti a partire forte (1-5), la Igor accorcia e trova la parità con Talamazzi (9-9). Il primo tempo di Mio Bertolo vale il più uno al secondo timeout obbligatorio (16-15). Le azzurre provano a scappare, Chieri guidato da Salvi rimane a galla (19-19) ed effettua il controsopparso (22-24). Rinaldi prima regala l’illusione (25-24) e poi sbaglia il colpo del possibile ko, che permette alle ospiti di pareggiare i conti e trovare la vittoria nel set grazie al muro di Francesconi (25-27).

Nella terza frazione di gara, sono ancora le ospiti a partire meglio (6-8), ma dopo qualche passaggio a vuoto la Igor torna in carreggiata con Talamazzi (16-14). Dura però poco il vantaggio azzurro che viene vanificato dal doppio muro di Salvi che vale il 17-21. Ingratta prova a cambiare qualcosa inserendo Miola al posto di Masciullo, e Calì al posto di Talamazzi, le ospiti non si intimidiscono e trovano il venticinquesimo punto con Soriani (21-25)

Si torna in campo con Miola al posto di Masciullo: i due punti consecutivi di Guidozzi valgono il più tre (8-5), e l’attacco di Miola manda a meno cinque le avversarie (16-11), che non riescono più a rientrare. Mio Bertolo allunga (21-17), e Talamazzi chiude 25-19.

Partenza sprint della Igor nel quinto set, che pronti via si trova a condurre 7-3, Chieri torna a farsi pericolosa portandosi a meno due (10-8), ci pensano Mio Bertolo e Rinaldi a mantenere le distanze (14-11), e Talamazzi a mettere a terra il punto che vale la vittoria (15-12).

«Abbiamo disputato un’ottima partita contro un avversario di primissimo livello – spiega il tecnico Ingratta a fine gara – dobbiamo ancora lavorare molto, soprattutto sulla gestione di alcuni momenti, dove si può sicuramente fare ancora meglio. Godiamoci questa vittoria e da lunedì cominceremo a pensare al girone di ritorno».
 
 
IGOR VOLLEY- FENERA CHIERI ’76 3-2 (27-25, 25-27, 21-25, 25-19)
Igor Volley: Carando ne, Rinaldi 29, Mio Bertolo 16, Colombo ne, Bosio 2, Calì, Masciullo 9, Baragioli (L) ne, Schirò ne, Talamazzi 18, Guidozzi 8, Prencipe (L), Miola 2. All. Ingratta.
Fenera Chieri ’76: Agostino (L) ne, Torrese, Soriani 13, Sandrone ne, Nasari 6, Bersighelli 4, Francesconi 7, Curiazio ne, Levoni, Marcone 9, Salvi 21, Migliorin 3, Moretto 13. All. Gallo.