B1, prova di forza a Milano: 3-0

43
AGIL Volley - Immagine non disponibile

Prova di forza per la Igor Volley di serie B1, che vince e convince nella difficile trasferta di Milano contro la Pro Patria. Le azzurre, dopo sette sconfitte consecutive ritrovano i tre punti e una vittoria che oltre a muovere la classifica regala morale.
 
Ingratta schiera la rientrante Bartesaghi opposta a Bosio (scesa in B1 per l’occasione), Rivetti e Mabilo al centro, Masciullo e Bosetti in banda e Zannoni recuperata dopo un risentimento muscolare, libero.
 
Nel primo set, regna l’equilibrio: la Igor al primo timeout tecnico è avanti 6-8, le padrone di casa non ci stanno e alla seconda interruzione obbligatoria il risultato è ribaltato (16-14). Le azzurre con molta lucidità annullano il gap e ritornano alla guida (17-21); gli errori aumentano sia da una parte che dall’altra, ma Masciullo e compagne giocando con intelligenza chiudono avanti 21-25.
 
La seconda frazione riparte sulla falsa riga della prima, con le squadre pressoché appaiate (8-7), la Igor però, si fa sentire in battuta e a muro, mettendo in seria difficoltà le milanesi e portandosi così a ben cinque lunghezze di vantaggio (11-16). L’inerzia del set rimane invariata, l’attenzione delle igorine non cala, e il set fila via liscio (14-25).
 
Nel terzo set, a partire con il piglio giusto, complice anche qualche disattenzione azzurra, sono le padrone di casa (5-1), Ingratta chiama tempo, ma la situazione non sembra cambiare (8-4). A metà set, la situazione sembra sempre più critica (16-8). Masciullo e Mabilo al servizio fanno la voce grossa, punto dopo punto la Igor si avvicina, Schirò prende il posto di Bartesaghi e Populini quello di Bosetti, le azzurre rientrano (18-21), la battaglia continua fino ai vantaggi, la Igor nel momento cruciale non molla chiudendo set e partita 24-26.
 
«Sono molto soddisfatto della prestazione di squadra, avevamo di fronte un avversario giovane, ma ben messo in campo – spiega a fine gara Matteo Ingratta – ho notato un atteggiamento positivo da parte di tutte, ma questo si era già visto sabato scorso. I progressi sono evidenti, la pallavolo però non è scienza e ogni tanto può anche succedere che le cose non vadano per il meglio. Quella contro la Pro Patria, era una partita importante dal punto di vista della classifica, è una vittoria che vale doppio. Le ragazze stanno lavorando con grande dedizione, gli alti e bassi ci possono stare ma, l’unica medicina è stare in palestra concentrati e lavorare sodo in ogni minuto dell’allenamento».
 
Pro Patria – Igor Volley 0-3 (21-25, 14-25, 24-26)
Pro Patria
: Fusari, Bettini 1, Colombo 4, Puce 2, Traballi 14, Venturini 1, Guglielmi ne, Giobbe 8, Tenti 7, Bassani 4, Sollazzo (L). All. Polito.
Igor Volley: Marangon (L) ne, Gullì ne, Courroux ne, Miolo ne, Bosetti 4, Bartesaghi 9, Boglio ne, Masciullo 13, Rivetti 5, Populini, Schirò 2, Zannoni (L), Mabilo 12, Bosio 2. All. Ingratta.