B1, sconfitta amara contro Pinerolo

59
AGIL Volley - Immagine non disponibile

L’Igor Volley parte a diesel e fa vedere il meglio di se nel  terzo parziale, lotta anche nel quarto ma il turno a servizio di Aprile spezza l’equilibrio del match e concede la vittoria a Pinerolo per 3 a 1. 

 

Coach Ingratta, orfano di Fahr (un problema alla caviglia destra per lei, ndr) schiera in campo Populini e Sgarbossa schiacciatrici, Miolo e Parini al centro, Gullì in regia, Zirotti opposto e Oggioni libero.
 

Dall’altra parte della rete l’Eurospin entra con Bordignon e Taborelli bande, Spadoni e Salvi centrali, Bazzarone al palleggio, Francesconi martello e Borri libero.

 

Sul pronti via le ospiti partono forti e con Francesconi  avanzano sul 2-5. Le attaccanti trecatesi faticano a passare grazie alla buona coordinazione del muro avversario e Spadoni mette la quarta in fast (4-11). Ingratta prova ad inserire Brumat e Rapisarda ma Pinerolo non concede nulla (6-18). Sgarbossa suona la carica (9-18, 13-22) ma l’Eurospin con troppa facilità conquista il primo set (15-25).

 

Rimane dentro Sofia e Popu con un paio di missili suona la sveglia (5-3). Alberta dai nove metri si concede due ace (7-3) ma una serie di errori riporta Pinerolo alla parità (8-8). La ricezione migliora e Rapisarda innesca la furia di capitan Celeste (11-10), poi Popu e Roberta martellano (13-11, 16-16) ma  una decisione arbitrale dubbia concede il vantaggio alle ospiti (16-17). La Igor si innervosisce e Bordignon coglie la palla al balzo per chiudere 18-25.

 

Nella terza frazione entra Basilicata al posto di Oggioni. L’avvio non sorride alle padrone di casa che si ritrovano sull’ 1-4 e chiamano time-out. La solita Populini prova a scardinare il muro avversario (3-4), poi Miolo in fast riporta la parità (5-5). Anche Pinerolo inizia a sbagliare e la battuta di Roberta porta i suoi frutti (10-8). Alessia si costruisce un’autostrada in diagonale (14-11) poi Cele a muro (16-12 ) ed infine Alberta allunga il vantaggio a +6 (18-12). Le ospiti non si danno per vinta ed inesorabili rosicchiano fino al 23-21. Lo scambio più intenso è quello del 24-21 in cui Miolo e compagne, dopo una serie di rigiocate, strappano con i denti il set-point. Chiude infine Zirotti con una diagonale (25-22).

 

Si ricomincia e le igorine sembrano aver ritrovato linfa vitale: il capitano a muro (2-2), poi il turno al servizio vincente di Sofia (4-2) e quello successivo di Populini creano il primo solco (6-3). Come una fisarmonica le due formazioni si avvicinano ed allontanano ma l’inerzia della partita cambia sul 14 pari. Coach Mucciolo inserisce Aprile per il turno al servizio e la scelta si rivela vincente perchè conquista un break di 6-0 (14-19). Rientra Gullì ma il duo Francesconi-Bordignon vuole chiudere al quarto set e con prepotenza archiviano il set 17-25.

 

TABELLINO

Igor Volley Trecate – Eurospin Pinerolo 1-3 (15-25; 18-25; 25-22; 17-25)

Igor Volley Trecate: Rapisarda 4, Populini 15, Gullì, Brumat, Petruzzelli, Miolo 9, Parini 4, Basilicata (L), Formaggio ne, Oggioni (L), Sgarbossa 15, Piacentini ne Zirotti 11. All. Ingratta. 2° All. Alberti. 

Battuta: errori 9, punti 8. Muri: 3.

Eurospin Pinerolo: Bordignon 20, Aprile, Caserta ne, Lisdero, Spadoni 12, Rizzuti ne, Zampis, Francesconi 12, Borri (L), Salvi 7, Buffo ne, Taborelli 14, Bazzarone 3. All. Mucciolo. 2°All. Bernardinello.

Battuta: errori 5, punti 2. Muri: 5.