B1, si chiude con una sconfitta

51
AGIL Volley - Immagine non disponibile

Si conclude con una sconfitta esterna per 0-3 (25-17, 26-24, 25-18) a Cagliari, il campionato di serie B1 per la Igor targata Ingratta – Alberti. Con il termine della regular season arrivano anche i primi verdetti che vedono Properzi Lodi, Lpm Mondovì e Brebanca Cuneo qualificate ai play-off rispettivamente come prima, seconda e terza classificata. Retrocedono in serie B2 Volley Orago, Pro Patria Milano e Unendo Yamamay.

In Sardegna invece, le padrone di casa partono subito in quinta mettendo in seria difficoltà fin dai primi scambi la ricezione azzurra (8-1), al secondo timeout obbligatorio le distanze sono pressochè invariate (16-7). L’Alfieri vola spedita senza concedere nulla alla Igor, che si arrende nel primo set 25-17.

Il secondo set inizia con un sostanziale equilibrio (8-7), alla seconda interruzione sono le azzurre a condurre (16-14), e il vantaggio aumenta con il passare dei minuti (21-18). Le giovani Populini e Taje (autrici di tredici e dodici punti) guidano l’allungo (21-23), ma un break decisivo delle padrone di casa, prima annulla il gap, e poco dopo, dà il là alla rimonta ai vantaggi (26-24).

Nel terzo set l’equilibrio si rompe subito dopo il timeout (8-7), le padrone di casa accelerano nuovamente e si portano avanti (16-13), spinte dal proprio pubblico, Calì e compagne non lasciano più nulla alla Igor (21-15), chiudendo set e partita poco dopo (25-18).

Si conclude quindi all’undicesimo posto a quota venti punti, la stagione della Igor, che con una formazione giovanissima ha saputo onorare un campionato competitivo come la serie B1, lottando a testa alta con avversari di spessore.

 

ALFIERI CAGLIARI – IGOR VOLLEY 3-0 (25-17, 26-24, 25-18)

Alfieri Cagliari: Trabucchi 4, Orro, Gargiulo 3, Sanna ne, Prestanti 7, Guillermina 12, Calì 8, Dimitrova 6, Marongiu (L), Ghezzi 1, Milocco 13, Sanna, Kus 1. All. Loi.

Igor Volley: Marangon (L) ne, Rastelli, Gullì, Courroux, Bosetti 1, Bartesaghi 5, Masciullo 9, Rivetti 7, Populini 13, Schirò, Zannoni (L), Miolo 1, Tajè 12. All. Ingratta.