B1, tre punti anche con Castellanza

49
AGIL Volley - Immagine non disponibile

Continua la cavalcata vincete della Igor Volley di serie B1, che nella terza giornata di ritorno trova altri tre punti fondamentali contro la Dag Castellanza sfruttando ancora una volta il fattore campo. Un 3-1 che vale il settimo posto in classifica a quota ventisei punti in coabitazione con Mondovì, e a sole due lunghezze dalla stessa Castellanza ferma al quinto posto.
 
Ingratta deve far fronte alle non perfette condizioni di Talamazzi e Mio Bertolo, e decide di schierare Miola opposta a Bosio, Guidozzi e Schirò al centro, Masciullo e Rinaldi in banda e Prencipe libero.
 
In avvio di gara è l’equilibrio a farla da padrone: l’ace di Ballardini vale il 7-8, la pipe di Masciullo e l’errore di Zingaro sembrano indirizzare il set (13-9), ma le ospiti rientrano immediatamente con Crotti (14-16). Le due squadre forzano la battuta, e gli errori sia da una parte che dall’altra non tardano ad arrivare, ci pensa però Sala ad effettuare lo strappo decisivo (22-24), e Chiodini a chiudere definitivamente sul 22-25.
 
Al rientro in campo la Igor parte con un altro piglio, la fast di Guidozzi (8-4), e il doppio attacco di Rinaldi (10-4), rendono la vita difficile alle ospiti, il turno di Masciullo in battuta propizia un ulteriore allungo (16-7). Dopo il timeout obbligatorio, Castellanza prova a rientrare con un parziale di 0-4, che non spaventa Rinaldi e compagne brave a chiudere senza rischiare troppo (25-18).
 
Nel terzo set, è nuovamente la Igor a condurre (8-5), e (10-7), Castellanza prova a mettere in difficoltà la ricezione novarese, gli errori aumentano, e il divario tra le due formazioni si fa sempre più netto (19-14). Guidozzi e Schirò si fanno sentire dal centro (23-15), Maiocchi è costretto a chiamare timeout. Ci pensa Rinaldi però, a conquistare e realizzare il set-ball che vale il 25-15.
 
Il quarto set è caratterizzato da una serie di errori che mantengono il risultato in bilico (8-7). Ci pensa Miola a muro ad incrementare il vantaggio e a costringere Maiocchi a chiamare timeout (14-11). Masciullo in battuta allunga ulteriormente (18-13), il break di Castellanza (20-19) fa venire qualche brivido a Ingratta che chiama tempo. Prencipe in difesa, e Masciullo in attacco fanno sentire la loro presenza (23-20), la doppia fischiata a Castellanza vale il match-ball, che arriva sulle mani di Schirò, brava a non sbagliare e chiudere i conti sul 25-20.
 
«Sono molto contento della vittoria – racconta Ingratta a fine partita – dovevamo dare continuità alle ultime prestazioni, e ci siamo riusciti abbastanza bene. Altri tre punti contro una squadra molto esperta non possono far altro che darci morale e spingerci a lavorare sempre meglio, per cercare di raggiungere e superare i nostri limiti. In questo momento non è importante guardare la classifica, ma continuare ad esprimere gioco ad un buon livello».
 
IGOR VOLLEY – DAG CASTELLANZA 3-1 (22-25, 25-18, 25-15, 25-20)
Igor Volley: Carando ne, Rinaldi 13, Mio Bertolo ne, Colombo ne, Bosio 3, Calì ne, Masciullo 17, Baragioli (L) ne, Schirò 8, Talamazzi, Guidozzi 15, Prencipe (L), Miola 6. All. Ingratta.
Castellanza: Chiodini 13, Crotti 10, Ballardini 14, Sala 12, Cartabia, Baldone, Olgiati (L) ne, Ardo (L), Roncato 1, Dipinto 1, Elli 1, Zingaro 10. All. Maiocchi.