B1, tre punti contro Orago

45
AGIL Volley - Immagine non disponibile

Le baby igorine chiudono il 2016 con una vittoria da tre punti contro il Progetto V.Orago. Dopo aver pagato le troppe disattenzioni nel primo set, le ragazze di Ingratta hanno recuperato e vinto per 3 a 1. Importanti i fondamentali del muro (14 totali, di cui 7 di capitan Celeste) ed il servizio con ben 8 punti diretti. Positivo il rientro di Silvia Formaggio.

 

Orago schiera in campo Parrini e Gerosa al centro, Ottino e Blasi schiacciatrici, Bellinetto in regia , Perinelli opposto, Imperiali libero. Trecate  risponde con Miolo e Parini centali, Populini e Brumat bande, Gullì al palleggio, Sgarbossa in diagonale e Oggioni libero.

 

Alberta inaugura il match, poi Parini si evidenza a muro (3-2) e Celeste allunga (6-5). Il turno al servizio ospite ricuce il gap con due ace (6-9) ma ancora Sgarbossa è a suonar la carica (8-10). Miolo ristabilisce la parità (11-11), poi Populini sorpassa al secondo tempo tecnico (16-15). L’opposto trecatese allunga (18-16), poi Orago si rifà sotto e sul 22 pari il primo arbitro fischia una infrazione di rotazione alle padrone di casa (22-23). Alessia annulla un set-point, poi la Igor sbaglia il servizio e concede il primo set (23-25).

 

Sul pronti via Orago si porta sullo 0-5 e coach Ingratta è costretto a sospendere il gioco. Sgarbossa suona la sveglia (2-5), poi Formaggio aggancia (7-7) ed il capitano sorpassa con un ace (11-10). “Siggi” lavora bene in copertura e Parini non perdona le imprecisioni avversarie (14-10). Dai nove metri Populini si concede due punti personali (22-13) ed infine un muro di “Cele” riapre il match (25-17).

 

Si ricomincia sul filo dell’equilibrio: “Popu” martella in diagonale (2-4), Silvia lavora le mani del muro (4-4) e “Sven” mette una saracinesca a muro (12-10). Gullì chiama in causa anche Sgarbossa (13-11) che poi bissa dal servizio (15-13). Franca Bardelli chiama in raccolta le sue (21-17) ma ormai le igorine son troppo lontane e chiudono con Celeste (25-20).

 

Formaggio diventa una pedina importante per l’avvio del quarto parziale: prima in diagonale (2-4), poi varia il colpo sul muro (4-4) ed infine il capitano sigla il +4 (8-4). Blackout Trecate e Orago pareggia (8-8) poi sorpassa con  Gerosa (9-10). Alberta va a segno in parallela (14-14), poi Miolo giganteggia a muro (18-17) ed infine dopo una serie di rigiocate Populini allunga (19-17). Gullì e Miolo non fanno più passare palloni nella loro metà campo (21-17) e la numero 3 trecatese scava un solco in diagonale (22-17). Le ospiti si rifanno sotto  fino al -1 (23-22) poi la Igor ha a disposizione il primo match point, che spreca, ed infine chiude “Siggy” con un mani-out (27-25).

 

Il commento a caldo dell’allenatrice Valeria Alberti: “Come avevo preannunciato ieri questa era una partita importante ed infatti con un po’ di disattenzione il primo set lo abbiamo pagato ed un po’ anche nel finale del quarto. Di questa partita portiamo a casa i punti positivi e quindi anche la vittoria da tre punti che fa comunque sempre morale all’interno del gruppo. Questa vittoria fa bene anche alla classifica soprattutto a noi in vista di questo periodo di stop apparente. Con la B1 riprenderemo a giocare a gennaio per cui in questo periodo ci concentreremo molto con l’under 18 che a Modena parteciperà ad un torneo abbastanza importante in cui ci sono formazioni di buon livello con cui potremmo verificare i nostri progressi.”

 

Continua sul rientro di Formaggio: “Abbiamo recuperato Siggi (il soprannome di Silvia, ndr) dall’infortunio all’addominale e l’abbiamo recuperata bene. Volevamo farla giocare addirittura titolare però ieri non si è allenata per un po’ d’influenza però bene perché ha fatto il suo. Voglio ribadire che sono tutte importanti, in questa squadra non c’è un sestetto titolare e lo si può ben vedere da come nel corso del campionato siano entrate tutte proprio a delineare l’importanza di ogni singola atleta.”

 

TABELLINO

Igor Volley Trecate – Progetto V.Orago 3-1 (23-25; 25-17; 25-20; 27-25)

Igor Volley Trecate:  Rapisarda ne, Populini 25, Gullì 1, Brumat 2, Petruzzelli, Miolo 17, Parini 5, Basilicata (L) ne, Formaggio 8, Oggioni (L), Sgarbossa 20, Piacentini ne, Zirotti ne. All. Ingratta. 2° All. Alberti. Battuta: punti 8, errori 9. Muri: 14.

Progetto V.Orago: Gerosa 6, Bonelli 1, Ottino 10, Badalamenti 2, Giani 3, Blasi 18, Imperiali (L), Parrini 2, Bellinetto, Rotti, Perinelli 15, Giubilato ne, Giudice, Giammarrusto (L) ne. All. Bardelli. Battuta: punti 10, errori 8. Muri: 4.