B1, una vittoria che non basta

63
AGIL Volley - Immagine non disponibile

Si conclude il campionato di serie b1 con una vittoria dell’Igor Volley Trecate a discapito della Volley 2001 Garlasco. Una vittoria da 3 punti che però non basta per la salvezza proprio perché proprio in contemporanea la Pallavolo Alfieri Cagliari, perdendo al tie-break contro Acqui Terme, ha conquistato quel punto che basta per la salvezza diretta. Una beffa per le ragazze di coach Ingratta che seppur con una vittoria sul campo in più (8 vittorie di Trecate contro le 7 di Cagliari) devono arrendersi a quel punto di scarto che vale la retrocessione. Un grande plauso comunque a giocatrici e staff per aver portato una così giovane realtà a potersi giocare fino all’ultima giornata una piazza importante. Da evidenziare e sottolineare anche il così netto scarto rifilato alle altre due giovani formazioni presenti nel girone come Orago e Monza.

 

Trecate schiera in campo il consueto sestetto con Sgarbossa e Populini schiacciatrici, Miolo e Fahr al centro, Gullì in regia, Formaggio opposto ed il duo Fizzotti-Oggioni a contendersi la seconda linea con la maglia da libero. Garlasco risponde dall’altra parte con l’ex Bosetti e Cagnoni bande, Rivetti ed Arapi centrali, Nicchi al palleggio, Cozzi in diagonale e Bonvicini libero.

 

Sul pronti via le padrone di casa spingono al centro con i primi tempi di Fahr (2-1, 6-6) alla pausa tecnico però è la Volley 2001 a dettare il passo (6-8). Formaggio pareggia con il turno al servizio (8-8), poi Gullì ci mette lo zampino di prima ed il doppio muro di Sarah e Celeste vale il +2 Trecate (12-10). Le due centrali provano a schiacciare il piede sull’acceleratore (15-15, 18-17) e dopo un buon servizio di Sgarbossa le ospiti corrono ai ripari (22-17). Verso la fine Marta chiama in causa Populini che di tecnica archivia il primo set 25-20.

 

Al rientro in campo Miolo indovina il primo ace personale (2-0), poi Fahr stampa un muro nei tre metri e Popu disegna un’autostrada in pipe (6-3). Garlasco non resta a guardare e crescendo in difesa con Bonvicini e Bosetti riorganizza le idee (6-5). Trecate diventa più fallosa in attacco e Rivetti inverte l’inerzia (7-10). Il ritmo di gioco si intensifica e nessuna formazione vuole cedere un punto (14-14), a tal punto che si viaggia a braccetto fino al 18 pari. Trecate trova un doppio break vincente (22-20), le pavesi provano a ricucire ma Sarah concretizza e prima in fast, poi a muro chiude la seconda frazione (25-22).

 

Nel terzo parziale partenza fast per Garlasco che indovina un importante 4-0. Le ospiti riprendono fiducia ed a suon di pallette avanzano inesorabili (5-10). Trecate diventa dall’altra parte più fallosa (6-14) al punto tale che coach Ingratta è costretto a rivoluzionare il sestetto in campo con l’inserimento di Rapisarda, Brumat e Petruzzelli. Senza troppe complicazioni la Volley 2001 viaggia come un treno e riapre l’incontro (14-25).

 

Come una fotocopia del set precedente Garlasco prende fiducia forzando il servizio con Bosetti (0-2), Caroli (1-4) e Cagnoni (4-8). Trecate migliora nel fondamentale della ricezione e ricomincia a giocare con il centro (11-12, 15-17). Lo spettacolo aumenta grazie a delle grandi difese da entrambe le parti ma la Volley 2001 concretizza e si porta sul +3 (17-20). Ingratta richiama le sue che dopo il rientro in campo ricuciono fino al -1 (20-21). La tensione aumenta: Sgrabossa per due volte disegna una diagonale perfetta che vale il match point (24-23, 25-24) poi il boato del Pala Agil per la vittoria che dura, però, qualche secondo dopo aver ricevuto l’ultimo aggiornamento dal campo di Acqui Terme (26-24).

 

Negli occhi del coach livornese l’orgoglio di aver portato un gruppo così motivato fino al termine del campionato e commenta così Matteo Ingratta la loro stagione appena conclusa: “Da parte nostra è stato bello potersi giocare il campionato fino alla fine delle giornate a disposizione. Sapevamo fin dall’inizio che sarebbe stato un girone difficile da giocare perché avremmo affrontato delle squadre molto più esperte però credo che ad inizio anno avrei messo una firma per disputare una stagione del genere. Peccato scoprire in quest’ultima giornata che con un solo punto in più avremmo meritato la salvezza ma se il campo ha detto questo è giusto che sia così. Sono orgoglioso del percorso affrontato con le ragazze, magari in qualche scontro diretto ad esempio contro Acqui Terme e Cagliari avremmo potuto fare qualcosina di più, ma siamo comunque consapevoli che fra le squadre più giovani siamo state le migliori.”

 

 

TABELLINO

Igor Volley Trecate – Volley 2001 Garlasco 3-1 (25-20, 25-22, 14-25, 26-24)

Igor Volley Trecate: Rapisarda 1, Fizzotti (L), Populini 14, Gullì 3, Brumat, Petruzzelli, MIolo 10, Parini 1, Fahr 10, Basilicata 1, Formaggio 5, Oggioni (L), Sgarbossa 13, Zirotti. All. Ingratta. 2° All. Alberti. Battute: errori 9, punti 8. Muri 7.

Volley 2001 Garlasco: Cozzi 4, Angeleri 7, Pagnin ne, Magni ne, Bosetti 11, Rivetti 2, Cagnoni 18, Bonvicini (L), Caroli 4, Nicchi 3, Arapi 12. All. Arrotini. 2° All. Perazi. Battutte: errori 7, punti 9. Muri 7.

 

I RISULTATI DELLA 26^ GIORNATA

06/05/2017 Arredo Frigo-Makhymo – Pall. Alfieri Cagliari 3-2 (25-22, 25-23, 23-25, 17-25, 15-9)

06/05/2017 Tecnoteam Albese – Euro Hotel Resid. Monza 3-0 (25-21, 25-16, 25-10)

06/05/2017 Florens Re Marcello, Bre Banca S. Bernardo 0-3 (18-25, 23-25, 16-25)

06/05/2017 Igor Volley Trecate – Volley 2001 Garlasco 3-1 (25-20, 25-22, 14-25, 26-24)

06/05/2017 Properzi Volley Lodi – Progetto V. Orago 3-2 (21-25, 22-25, 25-20, 25-12, 15-5)

06/05/2017 Pneumax Lurano – Barricalla Cus Collegno 1-3 (25-22, 16-25, 17-25, 17-25)

06/05/2017 Eurospin Pinerolo – Pall. Don Colleoni 0-3 (22-25, 21-25, 23-25)

 

CLASSIFICA

Properzi Volley Lodi 66, Barricalla Cus Collegno 62, Bre Banca S. Bernardo 62, Pall. Don Colleoni 60, Eurospin Pinerolo 49, Florens Re Marcello 39, Volley 2001 Garlasco 38, Tecnoteam Albese V.co 38, Pneumax Lurano 37,  Arredo Frigo-Makhymo 32,  Pall.Alfieri Cagliari 26, Igor Volley Trecate 25, Progetto V.Orago 12, Euro Hotel Resid. Monza 0.