B2, confermata Formaggio nel ruolo di libero

61
AGIL Volley - Immagine non disponibile

Una riconferma fortemente voluta da coach Ingratta che, per la prossima stagione, potrà fare affidamento sulla bravura di Silvia Formaggio. Classe 2000, ormai al sesto anno nella famiglia Agil Volley, dalla prossima stagione sarà pronta ad indossare le vesti di libero in Serie B2 ed under 18. L’anno scorso, nel ruolo di opposto, ha conquistato assieme alle sue compagne il terzo posto nazionale con l’under 18, stesso gruppo che per un solo punto non ha strappato la salvezza in B1.

 

Le prime parole di Silvia sul cambio di ruolo: “Dal prossimo anno sarò al servizio della squadra nel ruolo di libero. Sono contenta di provare questo ruolo perché in realtà l’ho già sperimentato in passato con la nazionale. Io ero pronta già pronta a cambiare l’anno scorso ma mi è stato consigliato di proseguire ancora un anno da schiacciatrice e come si è visto ho seguito questo suggerimento.”

 

Pensando all’anno scorso prosegue: “Dell’anno scorso mi è piaciuto il gruppo: unito! Ognuna poteva contare sull’altra quando c’erano delle difficoltà e questo atteggiamento ha poi portato i risultati che tutti conosciamo come la finale regionale ed il terzo posto nazionale con l’under 18.”

 

Nonostante la giovane età ha scelto di proseguire un percorso di crescita con i tecnici dell’Igor Volley: “La prossima per me sarà la sesta stagione con la maglia dell’Agil. Tutti gli anni mi son sempre trovata bene perché qui, sul territorio, è una delle migliori società per qualità e professionalità dei propri tecnici. Ci tengo a ringraziare allenatori e staff che costantemente lavorano per il nostro meglio.”

 

Ultime battute sulla prossima stagione: “Ogni cambiamento è una nuova sfida e sono convinta che con questo ruolo avrò più possibilità per arrivare a livelli più alti. L’obbiettivo principale del prossimo anno sarà cercare di creare un gruppo unito come lo scorso anno: dei nuovi arrivi conosco già la palleggiatrice Bonelli, con cui abbiamo condiviso un’estate in maglia azzurra, e la centrale Cometti incontrata più volte da avversaria. Con la B2, reduci dall’esperienza dell’anno scorso, vorremmo portare a casa qualche vittoria in più per posizionarci in una zona tranquilla della classifica. Con la giovanile, invece, per me sarà l’ultimo anno in under 18. Proveremo a raggiungere le finali regionali e poi si vedrà. Sicuramente daremo del filo da torcere.”