B2, vittoria a punteggio pieno contro Varese

47
AGIL Volley - Immagine non disponibile

Prima vittoria per l’Igor Volley Trecate, prima vittoria a punteggio pieno contro la Sdv Tempocasa Varese. Le ragazze di Matteo Ingratta hanno regolato in quattro set le lombarde che si presentavano al Pala Agil con un bottino pieno di 6 punti. Una partita combattuta già dal primo parziale, poi un secondo set gestito meglio dalle padrone di casa, un terzo vinto meritatamente dalle ospiti ed il quarto, il più combattuto, ha visto le novaresi spuntarla di carattere.

 

La Igor Volley schiera capitan Populini e Brumat schiacciatrici,  Cometti e Piacentini al centro, Bonelli palleggiatrice, Bianchini opposto e Formaggio libero. Prima dell’inizio della partita è stato rispettato un minuto di silenzio per ricordare Ivan Ciattini.

 

L’avvio delle padrone di casa è devastante: il turno a servizio di Popu e Chiara portano  rapidamente la Igor Volley sul +4 (6-2), poi Brumat allunga a +5 (8-3). Alle ospiti però bastano pochi minuti per riaprire la partita (9-8). Nella parte centrale della frazione si lotta punto a punto ma è sempre Trecate a condurre (17-16). Entra Petruzzelli al servizio per Piacentini ed indovina l’ace del 23-20. A chiudere il set ci pensa Cometti in fast (25-23).

 

Il secondo set è la fotocopia del primo: Trecate parte bene con Populini (5-2), Brumat allunga dalla battuta (6-2) e Bonelli la chiude di prima intenzione (9-3). Varese non demorde e ricuce il gap fino al -2 (9-7). Lo scambio più bello è quello dell’11-7: la palla rimbalza come in un flipper ma alla fine la Igor Volley ha la meglio. Le ospiti provano ripetutamente a riavvicinarsi ma non riescono mai a varcare le 3 lunghezze di distanza (21-19). Piacentini si infiamma e regala il 24-19, poi chiude Bianchini 25-20.

 

Questa volta nella terza frazione le lombarde con si fanno sorprendere e volano sul 1-5. Cometti ricuce il gap 5-7 ma Varese sembra avere una marcia in più (9-15). Entra anche Gullì al posto di Asia ma senza grandi difficoltà la Svd Tempocasa porta a casa il terzo set (19-25).

 

L’ultimo avvio è quello più combattuto: già dai primi scambi si comprende che la posta in gioco è alta (6-6, 8-8). La Igor prova per prima a mettere la freccia (12-8), poi Cometti allunga (17-11).Sul 22-19 mister Ingratta riordina le idee ed al rientro in campo le igorine chiudono l’incontro 25-19.

 

Le parole del primo allenatore Matteo Ingratta:

“Siamo contentissimi del risultato ma oltre a questo ci piace rimarcare la prestazione perché in questo momento della stagione conta in egual misura sia come usciamo dal campo sia il risultato finale. Come detto in precedenza siamo soddisfatti del risultato ma abbiamo rischiato troppo nel quarto e nel primo set. In generale abbiamo giocato benino il primo set, poi il secondo meglio, nel terzo hanno meritato giustamente loro poi nel quarto siamo stati troppo distratte e morbide ed abbiamo rischiato di perdere set e partita.”

 

Il direttore tecnico del giovanile conclude dicendo:

“Siamo soddisfatti di come ne siamo usciti ma si può fare di più a livello di atteggiamento, attenzione e determinazione  perché nei momenti importanti  bisogna chiuderla. Spesso quando si aspetta, si rischia  e così facendo si può perdere un parziale o addirittura una partita. Da questa partita prendiamo il lato positivo cioè  il fatto che ne siamo usciti benissimo dalle difficioltà ma è naturale che dobbiamo essere più esigenti, in accezione positiva, nel senso che per migliorare ed alzare l’asticella dobbiamo cercare di essere più cinici nei momenti in cui serve.”

 

TABELLINO

Igor Volley Trecate – Sdv Tempocasa Varese 3-1 (25-23, 25-20, 19-25, 25-19)

Igor Volley Trecate: Basilicata, Corti, Populini 17, Gullì 1, Brumat 13, Bonelli 3, Parini ne, Cometti 11, Piacentini 13, Bianchini 12, Formaggio (L), Galbero, Petruzzelli 1. All. Ingratta. 2° All. Alberti

 

Sdv Tempocasa Varese: Grassi 11, Provenzi ne, Brunella 4, Clivio ne, Elli, Della Canonica (L), Castelli 6, Malvicini 5, Zanello 16, Vergeat, Perinelli 9, Vanoni 1. All. Buonavita. 2°All. Zanellati.