Bagno di folla al raduno azzurro

199
AGIL Volley - Immagine non disponibile

Un vero e proprio bagno di folla ha accolto la Igor Volley nel giorno del raduno, dell’apertura ufficiale della nuova stagione sportiva. Erano oltre duecento i cuori azzurri arrivati al Pala Agil, sede storica della società, per salutare le nuove beniamine e rinnovare l’affetto nei confronti di chi, come Valeria Alberti e Mina Kim, ha legato fin dagli albori del progetto il proprio destino a quello del club.

Un cammino scintillante quello della Igor Volley nel suo primo biennio di serie A, con la vittoria in A2 (e conseguente promozione in A1) e poi la semifinale playoff e la qualificazione per la Coppa Cev da neopromossa. Un cammino che oggi si colora di nuove ambizioni. Da questo è partita suor Giovanna Saporiti, presidente azzurro, nel proprio messaggio di benvenuto alla squadra: «In questi due anni abbiamo fatto tanta strada e tanta ancora vogliamo farne. Siamo orgogliosi di avere qui con noi ciascuna di voi – il messaggio alle atlete – incluse le compagne che ancora non sono qui perché impegnate con le rispettive nazionali. Abbiamo scelto tutte voi per caratteristiche tecniche ma anche umane e ci aspettiamo una stagione bella e positiva: se tutti, dalla dirigenza allo staff tecnico fino alla squadra, saremo capaci di dare il nostro massimo, vivremo un’altra stagione stupenda».

Un messaggio rilanciato anche dal tecnico azzurro Luciano Pedullà: «Ci aspetta una fantastica sfida. L’anno scorso abbiamo avuto la bravura di sorprendere tutti e di vivere una stagione esaltante, ora alziamo l’asticella e vogliamo ancor di più sorprendere. Più di quanto sia stato fatto l’anno scorso, più di quanto sia mai stato fatto a Novara. Sono felicissimo di poter allenare questa squadra che, con Enrico Marchioni (direttore generale azzurro, ndr), abbiamo costruito con l’obiettivo di avere a disposizione un gruppo di altissimo livello. Ci aspetta una stagione di duro lavoro quotidiano ma sono convinto che questo ci porterà a toglierci tante soddisfazioni».

Dopo la riunione con la dirigenza e l’abbraccio caloroso dei tifosi, la squadra si è trasferita al Ca’ Ristorante & Resort per un primo brindisi con gli sponsor. A fare gli onori di casa è stato il main sponsor azzurro Fabio Leonardi (amministratore delegato di Igor Srl): «Avevamo impostato un lavoro su base triennale per crescere, arrivare in A1 e poi consolidarci. Dopo la splendida stagione passata, siamo chiamati ad alzare un po’ l’asticella, consci che questo sarà solo un passo avanti in quel percorso di crescita graduale e ambiziosa che vogliamo portare avanti. Il sogno è arrivare a primeggiare in Italia ma è giusto avere pazienza e arrivarci per gradi. Nel frattempo, dopo aver fatto l’anno scorso la semifinale, mi piacerebbe salire di un ulteriore gradino, in campionato o nelle coppe. Giocare delle finali è qualcosa di eccezionale, un’emozione che spero di poter vivere tutti insieme quest’anno».