Coppa Italia, domani l’atto secondo

56
AGIL Volley - Immagine non disponibile

Si prepara a tornare in campo la Igor Volley di Luciano Pedullà, che domani sera al Pala Terdoppio (inizio ore 20.30) ospiterà Montichiari per la gara di ritorno dei quarti di finale di Coppa Italia, dopo il 3-0 conquistato dalle azzurre al Pala George nella gara d’andata di domenica. Un risultato, quello parziale, che consentirà alla Igor Volley di centrare la qualificazione alla Final Four vincendo un set (in caso di 0-3 e di conseguente parità, la qualificazione sarà decisa da un golden set di spareggio ai 15 punti). Conti che, però, nessuno tra le fila azzurre vuole fare, a partire dal tecnico Luciano Pedullà: «Non esiste pensare che la qualificazione sia acquisita – spiega – e non possiamo fare conti sul fatto che ci basti vincere un set. Dobbiamo solo scendere in campo con il giusto atteggiamento e proseguire quanto di buono fatto nella gara d’andata. Abbiamo ottenuto a Montichiari il risultato che volevamo, ora però dobbiamo completare l’opera».
 
Parole riprese anche dalla schiacciatrice americana Kimberly Hill: «Il risultato della gara d’andata è sicuramente un primo passo verso la Final Four, che è un obiettivo cui teniamo moltissimo, ma non dobbiamo commettere l’errore di fare conti strani. La formula ci consente di passare il turno vincendo un set ma noi non dobbiamo pensarci, dobbiamo archiviare la gara d’andata e preparaci alla sfida di ritorno come se fosse una partita secca, in cui ci giochiamo il passaggio del turno. Montichiari non è squadra da sottovalutare, per il resto se metteremo in campo lo stesso atteggiamento del primo set, in particolare, della gara d’andata, centreremo sicuramente l’obiettivo».