Domani ad Apeldoorn in Challenge

73
AGIL Volley - Immagine non disponibile

Vigilia europea per la Igor Volley, arrivata nel primo pomeriggio di oggi ad Apeldoorn (volo da Orio al Serio a Eindhoven, poi trasferimento in pullman) in vista del match in programma domani (fischio d’inizio alle 19.30) nella cittadina olandese tra le padrone di casa dell’Alterno e le azzurre guidate per l’occasione da Daniele Adami, “vice” di Luciano Pedullà. Il match sarà valido per l’andata degli ottavi di finale di Challenge Cup, con il ritorno in programma poi a Novara mercoledì prossimo (21 gennaio, ore 20.30). Undici, come preannunciato, le atlete a disposizione di Adami, con sei elementi della serie B1 aggregati al gruppo di A1 di cui non fanno parte, nell’occasione, le atlete del sestetto fin qui più utilizzato da Luciano Pedullà (rimaste a Novara con il tecnico per lavorare in vista del match di domenica alle 18 con Busto Arsizio).
 
Domani di prima mattina la rifinitura, poi alle 19.30 l’inizio del match, sul cui andamento sarà possibile rimanere aggiornati tramite “livescore” su sito agilvolley.com o sull’app mobile (disponibile per iOs e Android) Igor Volley Novara, o con aggiornamento della cronaca set per set sui profili ufficiali del club sui “social network” Facebook e Twitter.
 
«Dall’altra parte della rete troveremo un avversario insidioso – spiega il tecnico Daniele Adami – che ha dimostrato nei primi turni, qualificandosi grazie a due grandi rimonte, di avere determinate caratteristiche. Lavorano bene in difesa, sono più efficaci in rigiocata che in cambio palla e sanno essere incisive in battuta, insomma è un impegno ostico ma che possiamo affrontare bene, prestando attenzione a lavorare in maniera ordinata e con la giusta attenzione».
 
Rispetto al turno precedente di coppa, diverse novità in sestetto: «Per esempio utilizzeremo Alberti da schiacciatrice, con l’inserimento di Prencipe come libero. In questo modo dovremmo risultare più quadrati in seconda linea e al tempo stesso contrastarli con le loro medesime armi».
 
Proprio per Prencipe, attualmente libero della formazione azzurra di B1 e già protagonista della splendida promozione in A2 (in quella squadra, nel 2012-2013, anche le altre due “bandiere” attuali del club, Alberti e Kim), sarà l’esordio da titolare in prima squadra.