Domani alle 17 il remake di Coppa

51
AGIL Volley - Immagine non disponibile

Il grande volley torna al Pala Terdoppio, con la grande sfida di domani (ore 17, diretta su Sportitalia – digitale terrestre, satellitare e streaming web su sportitalia.com) tra la Igor Volley di Luciano Pedullà e Modena, in un vero e proprio “remake” della finalissima di Coppa Italia. In un Pala Terdoppio ormai tutto esaurito, la sfida tra la prima e la seconda del massimo campionato femminile sarà anche l’occasione, per il pubblico novarese, per osservare da vicino e festeggiare, assieme alla squadra, a fine partita la Coppa Italia conquistata a Rimini nello scorso fine settimana da capitan Guiggi e compagne.
 
«Ci aspettiamo una partita durissima – spiega l’opposto croato Katarina Barun – contro un avversario di alto livello e capace di giocare un’ottima pallavolo. A Rimini abbiamo vinto noi ma questo non vuol dire affatto che sarà facile ripeterci, anzi: credo che Modena darà ancora di più per provare a dimostrare che può batterci e anche per provare a ridurre le distanze in classifica. Da parte nostra, dobbiamo giocare al nostro meglio per ottenere un risultato positivo».
 
Il Pala Terdoppio è andato, di fatto, esaurito con qualche giorno d’anticipo sul match, questo è senz’altro un ottimo segnale per la squadra: «Siamo davvero felici, vuol dire che il pubblico ha capito che giocheremo una partita importante e vorrà sostenerci nel migliore dei modi. Credo anche che in molti vengano per festeggiare la vittoria in Coppa Italia e per questo dobbiamo dimenticarci proprio quella partita e concentrarci su quella di domani, perché solo con un risultato positivo in tasca potremo poi festeggiare tutti insieme questo grande successo. La chiave dell’incontro? Contro una squadra come Modena, l’unica è giocare al meglio e sbagliare il meno possibile, cercando di impedire alle nostre avversarie di fare il proprio gioco».