Domani sera gara tre di semifinale

64
AGIL Volley - Immagine non disponibile

La Igor Volley di Luciano Pedullà si prepara a tornare in campo, dopo la vittoria di martedì sera a Piacenza, per il terzo atto della semifinale Playoff in programma domani sera, alle 20.45 (diretta su Rai Sport 1), al Pala Terdoppio. Match che, in caso di vittoria delle azzurre, potrebbe già essere decisivo per il passaggio del turno mentre, diversamente, le due squadre torneranno in campo lunedì sera alle 20.30 a Piacenza per gara quattro.
 
«Inutile dire che scenderemo in campo con l’obiettivo di provare a chiudere la serie – spiega la palleggiatrice azzurra Noemi Signorile – anche per evitare i rischi che potrebbero nascere dal prolungare questa semifinale. In questo momento la pressione è tutta su Piacenza, che si trova in svantaggio per 2-0 e non può più perdere, ma sappiamo benissimo che non è ancora chiuso nulla e che servirà un’altra grande prestazione per tenere testa a quella che è un’avversaria di primissimo piano».
 
Rispetto a gara uno, in gara due Piacenza è cresciuta molto e al tempo stesso anche la Igor Volley ha saputo adattarsi: «Hanno disputato una prestazione molto incisiva, soprattutto in battuta, e questo ci ha portate a dover alzare l’asticella per ottenere un risultato positivo. Ci siamo riuscite e questo ci da forza e coraggio, oltre che ulteriore consapevolezza nei nostri mezzi. La chiave? Siamo state impeccabili nei momenti decisivi, non abbiamo commesso errori e abbiamo chiuso quando ne abbiamo avuto l’opportunità».
 
In questo momento sarà importante anche avere il supporto del palazzetto: «Ci auguriamo di avere al nostro fianco tanti tifosi, è una partita importante e oltre che dell’impegno di tutte noi, ci sarà bisogno anche del sostegno e del supporto dell’ambiente che, sono sicura, risponderà alla grande. Ci aspettiamo un palazzetto caldo e colorato, poi sul campo starà a noi disputare un’altra partita di alto livello per tenere testa a un avversario molto forte e insidioso».