Domani sera in anticipo a Bergamo

47
AGIL Volley - Immagine non disponibile

Partirà domani mattina alle 10 dal Pala Agil la Igor Volley di Luciano Pedullà, che domani sera in anticipo alle 20.30 (in diretta su Rai Sport 1, con telecronaca di Maurizio Colantoni e Andrea Lucchetta) sfiderà a Bergamo la Foppapedretti di Stefano Lavarini, formazione reduce dall’ottimo successo per 0-3 conquistato nell’ultimo turno a Busto Arsizio.
 
Sarà un match importante per le azzurre, che dopo il successo al tie-break su Modena dell’ultimo turno, cercano un’altra vittoria che garantirebbe loro, matematicamente, il primo posto in regular season con due partite ancora da giocare e tre turni d’anticipo sulle inseguitrici. Un traguardo che sarebbe significativo sia in vista dei playoff, sia in vista della prossima stagione visto che regalerebbe alla Igor Volley (che al rientro da Schwerin ha ritrovato, in gruppo, anche l’americana Kim Hill, reduce dal doppio stop in campionato con Modena e poi in Challenge Cup) la possibilità di giocare, per la prima volta nella sua storia, la massima competizione europea per club, la Champions League.
 
«La delusione per la sconfitta di Schwerin e l’eliminazione in Challenge Cup è già alle spalle – garantisce la regista azzurra Noemi Signorile – perché tutte le nostre attenzioni sono già rivolte al match di Bergamo, un incontro che non sarà per nulla facile ma che ci teniamo a vincere per proseguire la striscia positiva in campionato e per chiudere definitivamente il discorso primo posto».
 
Per la regista torinese sarà un ritorno al passato, visto che proprio a Bergamo ha vissuto due stagioni eccezionali conquistando anche uno Scudetto e una Supercoppa tra il 2010 e il 2012: «Non sarà la prima volta che tornerò a Bergamo e se l’emozione da “ex” è ormai del tutto superata, rimarrà un po’ di emozione al momento dell’ingresso in campo: il Pala Norda è sempre un palazzetto “impegnativo”».