Domattina la partenza per Rimini

52
AGIL Volley - Immagine non disponibile

Partirà domani di prima mattina per Rimini la Igor Volley di Luciano Pedullà, che nel weekend disputerà la Final Four di Coppa Italia assieme a Conegliano, avversaria delle azzurre in semifinale, Modena e Busto Arsizio. Il programma della competizione prevede la prima semifinale sabato alle 16, con le azzurre opposte a Conegliano di Alessandro Chiappini (passato nelle scorse settimane dalla panchina di Piacenza a quella del club veneto), e a seguire, alle 18.30, l’altra sfida tra Modena e Busto Arsizio. Domenica alle 14.30 la finale di Coppa Italia di serie A2, con in campo, faccia a faccia, due ex azzurre: Lena Mollers, con la maglia di Bolzano, e Costanza Manfredini, con la casacca di Rovigo. A seguire, alle 19, la finalissima della Coppa Italia di serie A1, con le vincenti delle due semifinali del sabato in campo per contendersi la “coccarda” tricolore. Tutte le gare saranno trasmesse in diretta su Rai Sport. Nello specifico, sarà Rai Sport 1 a trasmettere le due semifinali del sabato, mentre la finale della domenica andrà in diretta su Rai Sport 2. Su Rai Sport 1, in differita dalle 22.30, sarà trasmessa anche la finale di Coppa Italia di serie A2, in programma sempre domenica alle 14.30.
 
Alla vigilia della partenza per Rimini, è il capitano azzurro Martina Guiggi a fissare gli obiettivi per il team azzurro: «Abbiamo centrato il nostro primo obiettivo ottenendo la qualificazione alla Final Four e ora affrontiamo il weekend con la consapevolezza di avere tutte le carte in regola per giocarci questo primo trofeo. Lavoriamo e giochiamo da inizio anno per costruire sicurezze e fiducia che in momenti come questo risultano, poi, decisivi: ora è il momento di misurarci sul campo con noi stesse e con le nostre avversarie, con la consapevolezza di affrontare contendenti di altissimo livello ma anche di essere all’altezza della competizione».
 
«Ci aspettiamo uno spettacolo fantastico sugli spalti – prosegue – e siamo desiderose di offrire, a nostra volta, uno spettacolo all’altezza in campo. Per noi è il primo obiettivo in ordine cronologico e ci teniamo a far bene anche in vista del prosieguo della stagione. La semifinale? Conegliano è un’avversaria di grandissimo valore, che può contare su individualità di primo piano e su un’ottima organizzazione di gioco. Siamo consapevoli delle loro qualità ma anche delle nostre e, come detto, vogliamo arrivare fino in fondo».