Esordio vincente in trasferta

74
AGIL Volley - Immagine non disponibile

Si apre con un successo da tre punti la stagione della Igor Volley di Luciano Pedullà, che vince 1-3 a Viadana, in casa della Pomì Casalmaggiore nell’esordio stagionale. Azzurre sotto per 1-0 e capaci, grazie a una stupenda reazione, di rimontare e vincere conquistando l’intera posta in palio.
 
Azzurre in campo con il sestetto annunciato, con Barun opposta a Signorile, Hill e Klineman in banda, Chirichella e Guiggi al centro e Sansonna libero. Padrone di casa schierate da Mazzanti con Bianchini opposta a Skorupa, Ortolani e Tirozzi in banda, Gibbemeyer e Stevanovic al centro e Sirressi libero.
 
Partenza lanciata per le padrone di casa, che si portano subito 5-1 costringendo Pedullà a fermare il gioco. Hill e Chirichella (muro su Ortolani) provano a riaprire i giochi (6-3, poi 8-5) ma Tirozzi firma, in maniout, il punto del 12-7. Nella seconda metà del set, le azzurre crescono e accorciano 20-16 con Pedullà che si affida anche a Zanette, Kim e Partenio: le padrone di casa, però, non perdono colpi e chiudono 25-19 con il muro di Skorupa.
 
Si riparte e la Igor reagisce con veemenza, piazzando subito (sul servizio di Signorile) un parziale di 0-6, mentre Mazzanti ferma il gioco. Casalmaggiore risponde e impatta sul 7-7, Chirichella e Ortolani duellano (9-9) prima della pipe di Klineman che vale il 10-12. Hill allunga (10-14) e Barun firma il punto del 14-19 che vale il secondo timeout per Casalmaggiore. Guiggi avvicina il traguardo (fast e poi muro, per il 16-23), l’errore in battuta di Bianchini chiude il set sul 21-25.
 
Si riparte testa a testa, con Guiggi che piazza il primo break (2-4) e Gibbemeyer che risponde (8-6) prima del break di Bianchini che, con due ace, porta le padrone di casa sull’11-7 mentre Pedullà chiama a raccolta le sue. Doppietta di Barun (11-9), Bianchini sbaglia e fa 12-12 innescando un punto a punto rotto dalla gran difesa di Sansonna e dal successivo attacco di Hill per il 16-17. Barun allunga 19-22, Klineman mura Stevanovic e Guiggi conquista il set-ball (19-24); risponde Casalmaggiore, che si porta 24-24 con Gennari e Skorupa, ma è la Igor a chiudere il set con Hill e Chirichella (25-27).
 
Il quarto set si apre con Gennari in campo al posto di Ortolani tra le padrone di casa e Pedullà che cambia passando a una ricezione a due. Il primo spunto è di Chirichella (1-3), poi Klineman (3-6) e l’errore di Gennari valgono il 6-10 con Mazzanti che chiama timeout. Rientra Ortolani, la Igor passa avanti 9-12 al timeout tecnico ma Casalmaggiore risponde con Stevanovic (15-16) e ricuce lo strappo grazie al servizio di Stevanovic. Si procede testa a testa fino al 23-23, poi Guiggi conquista il match ball e l’attacco in rete di Ortolani chiude i conti sul 23-25.
 
La Igor incassa i primi tre punti stagionali e si prepara alla sfida casalinga con Firenze (in anticipo sabato sera alle 20.30 e in diretta su Rai Sport 1) del prossimo weekend. Firenze sconfitto per 1-3 in casa da Conegliano nella prima giornata disputata.
 
CASALMAGGIORE – IGOR GORGONZOLA NOVARA 1-3 (25-19, 21-25, 25-27, 23-25)
CASALMAGGIORE: Ortolani 12, Skorupa 3, Bianchini 17, Sirressi (L), Gennari 5, Gibbemeyer 4, Zago, Stevanovic 15, Tirozzi 17. Non entrate Quiligotti, Agrifoglio, Klimovich. All. Mazzanti.
IGOR GORGONZOLA NOVARA: Partenio, Klineman 17, Kim, Guiggi 11, Chirichella 13, Sansonna (L), Alberti, Signorile 1, Hill 13, Barun 13, Zanette 2. Non entrata Mio Bertolo. All. Pedullà.
 
Serie A1 femminile, risultati prima giornata
Nordmeccanica Rebecchi Piacenza-Metalleghe Sanitars Montichiari 3-0; Il Bisonte Firenze-Imoco Volley Conegliano 1-3; Robur Tiboni Volley Urbino-Foppapedretti Bergamo 0-3; Pomì Casalmaggiore-Igor Gorgonzola Novara 1-3; Liu Jo Modena-Volley 2002 Forlì 3-0; Unendo Yamamay Busto Arsizio-Savino Del Bene Scandicci 3-2.

Regular Season A1, Stagione 2014
Nordmeccanica Rebecchi Piacenza 3, Foppapedretti Bergamo 3, Liu Jo Modena 3, Imoco Volley Conegliano 3, Igor Gorgonzola Novara 3, Unendo Yamamay Busto Arsizio 2, Savino Del Bene Scandicci 1, Pomì Casalmaggiore 0, Il Bisonte Firenze 0, Volley 2002 Forlì 0, Robur Tiboni Volley Urbino 0, Metalleghe Sanitars Montichiari 0.