Giovanile, Sandretti fa il punto

45
AGIL Volley - Immagine non disponibile

Dopo gli ottimi risultati della passata stagione, la macchina del settore giovanile della Igor è pronta a rimettersi in moto. Atlete ancor più giovani andranno a comporre le varie formazioni azzurre, protagoniste nei campionati di serie B1, C, D e nelle varie categorie under 18, 16 (presenti con due squadre, una di eccellenza e una provinciale), due gruppi under 14, una formazione under 13, una under 12, ed infine i gruppi di minivolley e palla rilanciata.
 
«Stiamo percorrendo una strada intrapresa ormai da qualche anno – spiega il direttore sportivo del settore giovanile Alessandro Sandretti – l’idea è quella di ringiovanire sempre di più il nostro vivaio, per formare e far fare esperienze importanti alle nostre atlete. Quest’ anno ancor più della passata stagione, abbiamo allestito i tre gruppi di serie B1, C e D, con atlete under 18 e under 16. Ci sono state numerose promozioni di giocatrici dalle varie categorie, che hanno dimostrato, con sudore ed impegno di meritarsi il salto. Questo è un chiaro segnale che, il lavoro svolto dalla società e dai nostri allenatori, è stato proficuo; dovremo cercare di continuare su questa strada e migliorare sempre di più sotto questo punto di vista».
 
Atlete di prospettiva e allenatori preparati, un binomio fondamentale per avere il settore giovanile all’altezza di una realtà di serie A1: «Effettivamente – continua il d.s. azzurro – anno dopo anno siamo riusciti ad inserire qualche tassello in più; abbiamo confermato tutti gli allenatori, incrementando quello che è il progetto tecnico, con a capo Stefano Colombo che, in totale sintonia con i colleghi, lavorerà e visionerà i singoli gesti tecnici, intraprendendo un percorso analitico, già iniziato la stagione passata».
 
Sui vari progetti che ruotano intorno all’universo giovanile, Sandretti ha le idee chiare: «La partnership tra noi e il Volleyrò prosegue. È una società che cura da numerosi anni il settore giovanile con ottimi risultati. Avere partner di spessore nella ricerca e nella crescita, di giovani talenti come il Volleyrò Casal de’ Pazzi, non può che portare giovamento al mondo Igor Volley». Discorso analogo per il progetto Volley Sinergy, altro fiore all’occhiello della società, diventata ormai vero e proprio punto di riferimento per tutte le realtà limitrofe: «Durante l’estate – chiosa – si sono aggiunte nuove realtà al progetto Sinergy, questo ci rende orgogliosi, responsabili e consapevoli dell’intenso lavoro che dovremo svolgere per intensificare giorno dopo giorno questa sinergia».