Giovanile, tre nuovi arrivi per lo staff dell’Igor Agil Volley

49
AGIL Volley - Immagine non disponibile

Tre volti nuovi in arrivo nel quartier generale del PalaAGIL per rinforzare lo staff del settore giovanile dell’ Igor Volley. La società novarese, che da anni persegue l’obiettivo di creare attorno a se un progetto sociale sportivo sui giovani, sempre intenta a migliorarsi attraverso l’inserimento di figure tecniche più qualificate, accoglie dalla prossima stagione Alberto Giannino, Gabriele Tortorici e Gianni Zanelli.

 

 

Alberto Giannino, che in realtà, già dalla precedente stagione aveva iniziato a collaborare con la società grazie ad un tirocinio formativo, dal prossimo anno ricoprirà ufficialmente la veste di preparatore atletico di tutto il settore giovanile dell’Igor Agil Volley. Per lui un passato di 6 anni nell’Arci Volley di Abbiategrasso, in cui è cresciuto e si è formato, allenando le piccolissime atlete del minivolley e dell’under 12. Negli ultimi due anni ha vestito anche i panni di 2° allenatore e preparatore atletico della serie D. “Sono grato per la fiducia e l’opportunità che la società mi sta offrendo e sono pronto a dimostrare che anche in un contesto di alto livello posso dare il mio contributo” – queste le prime parole di Alberto – “Se ho ricevuto questa grande opportunità è anche grazie all’ Arci Volley Abbiategrasso, e desidero ringraziare tutta la società, dal presidente ai ragazzi, per tutti gli anni trascorsi assieme. In particolare desidero ringraziare Alberto Cardillo”.

 

Gabriele Tortorici, momentaneamente impegnato a Sofia (Bulgaria) con la nazionale azzurra di under 16, dall’anno prossimo ricoprirà il ruolo di scoutman della serie B2, primo allenatore dell’under 13 e assistente allenatore dell’under 12. Il tecnico romano, originario di Casal de’ Pazzi, territorio che ha poi dato il marchio distintivo alla scuola “Volleyrò” ha maturato la propria esperienza pallavolistica proprio nella miglior realtà italiana giovanile (reduce da 4 scudetti consecutivi in under 18). “Ho avuto la fortuna ed il privilegio di lavorare nella società del mio territorio che poi, nel corso degli anni, si è dimostrata essere il top della realtà giovanile italiana. Per questo sono completamente riconoscente alla scuola Volleyrò, a tutti gli allenatori e dirigenti con cui ho potuto collaborare, indistintamente recenti e passati. Fra tutti vorrei citare e ringraziare Armando Monini, Laura Bruschini, Luca Cristofani e il fondatore della Volleyrò Andrea Scozzese.” – prosegue poi Gabriele – “Dalla prossima stagione sarò pronto a mettermi alla prova, condividere le mie esperienze e confrontarmi con gli altri. Ho scelto l’Agil Volley perché è una società che a livello giovanile sta crescendo molto e lo dimostra il 3° posto a livello nazionale dell’under 18. Poi da parte mia c’è anche molta aspettativa soprattutto nella possibilità di poter rubare tutto il possibile dall’alto livello professionistico della serie A”.

 

Ultima new entry, solo per ordine alfabetico, sarà Gianni Zanelli che allenerà l’under 16 provinciale e l’under 14. Anche per Gianni una vita fra i campi di pallavolo della Lombardia con la parentesi quadriennale di Bolzano. Per lui una vecchissima conoscenza ed ammirazione verso il d.s. Alessandro Sandretti dai tempi in cui allenava l’Omegna Pallavolo. “Non posso negare che la realtà di Novara mi affascina molto ma allo stesso tempo quando si cambia qualcosa è inevitabile che ci sia un po’ di tensione. Negli anni in tutte le società con cui ho collaborato mi sono sempre guadagnato la stima, l’amicizia e la fiducia dei colleghi e di tutta la società. Quando ti ritrovi a cambiare è inevitabile che bisogna ricostruire tutto da capo.” – molto entusiasta Gianni continua l’intervento – “Non vedo l’ora di iniziare la nuova stagione anche perché per me la pallavolo non è solo un lavoro ma è anche il mio tempo libero per cui continuo ad aggiornarmi costantemente e sono pronto ad apprendere tutto il possibile dai miei nuovi colleghi. Mi ritengo un allenatore fortunato perché in passato, senza selezioni particolari, ho avuto sempre ragazze con tanta voglia di lavorare. Dall’altro canto io ho sempre cercato di pretendere il massimo da ognuna di loro in misura a quello che ciascuna poteva darmi. Sono quel tipico allenatore che ama lavorare in palestra ed avere la possibilità di allenarsi in strutture all’avanguardia come al Pala Agil è uno stimolo in più. Desidero ringraziare il presidente Bonfanti, della mia ex società Certosa Volley e tutte le mie squadre precedenti perché porterò con me tutti i piccoli ma importanti traguardi che abbiamo conseguito assieme”.

 

Con i nuovi innesti arriva anche il tempo dei saluti. La società desidera ringraziare Roberto Pesce e Marcello Musa per l'impegno profuso nel corso della propria militanza in azzurro.