Girl League: quarto posto per l’Under 16 e tanti buoni spunti per lavorare

61
AGIL Volley - Immagine non disponibile

Bilancio più che positivo del weekend che l’Under 16 ha trascorso a Monza per partecipare alla Girl League, la competizione organizzata da Lega Pallavolo Serie A Femminile e rivolta ai settori giovanili dei club di A1. Le Igorine hanno chiuso al quarto posto cedendo a Chieri nell’ultimo dei sei match disputati in due giorni.
Percorso netto sabato: la squadra, che per la prima volta ha giocato insieme, ha battuto sempre 2-0 Casalmaggiore, Libertas Martignacco, Roma e Busto Arsizio. Domenica in semifinale è arrivata la sconfitta contro Volleyrò, che si è aggiudicata poi il torneo e Chieri.
 
Le parole del tecnico Valeria Alberti: “Buon torneo che ha testato il livello odierno della squadra. Come avevamo detto in fase di presentazione di questi due giorni la squadra si è trovata proprio a Monza per la prima volta ed è stato un valore aggiunto: abbiamo capito a che punto siamo e soprattutto da dove partire per continuare a lavorare. Non tutte le ragazze sono scese in campo perché avevamo qualche acciacco e abbiamo preferito non rischiare nulla. Abbiamo giocato bene, soprattutto nella semifinale con Volleyrò, squadra attrezzata e in questo momento un gradino più in su di noi, noi però siamo state brave a impensierirle e il primo set lo abbiamo perso per qualche svista di troppo. Ma sono comunque soddisfatta, – chiude – voglio essere positiva e so che siamo sulla strada giusta. L’ho detto alle ragazze domenica: costanza, fiducia, voglia di lavorare e impegno dovranno essere le nostre armi vincenti”.
 
Il prossimo appuntamento per la squadra è con la serie C in Coppa Piemonte il prossimo fine settimana a Cambiano.