Igor – Casalmaggiore, le interviste

69
AGIL Volley - Immagine non disponibile

Laura Partenio (schiacciatrice Igor Volley Novara e Mvp Malizia): «Sono molto felice della vittoria e della prestazione mia e della squadra, abbiamo davvero inaugurato il nuovo anno nel modo migliore possibile. Non è mai facile entrare in campo al posto di una compagna infortunata ma andati a segno i primi attacchi, mi sono sciolta e poi è stato tutto semplice grazie alle mie compagne».
 
Davide Mazzanti (allenatore Pomì Casalmaggiore): «Non mi aspettavo una partita così negativa, devo fare i complimenti a Novara per l’intensità con cui ha giocato questa gara ma sono anche deluso dalla prestazione della mia squadra. Credo che giocando così avremmo perso anche contro avversari meno validi di Novara: nel nostro campo è caduto di tutto mentre in attacco abbiamo faticato troppo».
 
Luciano Pedullà (allenatore Igor Volley Novara): «Sono soddisfatto della prestazione e del risultato, arrivato contro un avversario importante. Conosco il valore di Casalmaggiore e le doti del suo allenatore e se già all’andata mi aspettavo di faticare di più, a maggior ragione in questo caso mi aspettavo una partita molto più tosta. Credo che però la causa del risultato sia da ricercare nei grandi meriti della mia squadra più che nei demeriti di Casalmaggiore. L’infortunio di Klineman? Speriamo non sia nulla di grave ma aver vinto anche dopo l’ingresso di Partenio dimostra che lavoriamo per non essere dipendenti da alcuna giocatrice. Partenio, poi, ha avuto un ottimo approccio e ha dato un ottimo apporto a una prestazione di squadra di altissimo livello».