Igor, domani l’esordio casalingo

79
AGIL Volley - Immagine non disponibile

Vigilia dell’esordio casalingo per la Igor Volley di Luciano Pedullà, che domani sera riceverà al PalaTerdoppio (ex Sporting) alle 20.30 (diretta su Rai Sport 1 con commento di Maurizio Colantoni e Andrea Lucchetta) la matricola Firenze di Francesca Vannini. Una sfida attesa dalla formazione azzurra, che ferve in vista della “prima” davanti al pubblico amico, con la schiacciatrice Laura Partenio che suona la carica: «Non vediamo l’ora di scendere in campo davanti ai nostri tifosi, sono venuti fino a Viadana domenica scorsa per sostenerci e sappiamo che saranno un’arma in più anche domani, contro Firenze. Cosa ci aspetta? Una sfida tosta ma questo non ci spaventa. Siamo partite con una vittoria contro Casalmaggiore e in settimana abbiamo lavorato con grande determinazione, con la consapevolezza di dover ancora crescere molto ma anche con la giusta rabbia di chi vuole centrare subito il bis». 

Rilancia il tecnico azzurro, Luciano Pedullà: «Incontriamo un avversario che ha dimostrato all’esordio di essere già in buona condizione, mettendo in difficoltà Conegliano che è una delle formazioni candidate a lottare fino alla fine per lo Scudetto. Firenze è una squadra ostica, capace di servire molto bene e di mettere in difficoltà, così, i propri avversari. Noi siamo pronti, abbiamo lavorato bene in settimana mettendo in campo sempre il giusto atteggiamento. In campo, però, non dovremo sbagliare nulla: il campionato italiano è cresciuto di livello e per vincere bisogna sempre mantenere una concentrazione al massimo livello, diversamente si rischia di incappare in brutte sorprese».

La prima in casa, per un novarese doc ha sempre un sapore speciale: «Giocare qui, in casa, davanti al pubblico amico è sempre bellissimo. Mi aspetto un palazzetto pieno, pronto a sostenerci e che noi vogliamo ripagare con una prestazione importante, di livello. Sono certo che sapremo essere all’altezza delle aspettative e dello spettacolo che troveremo al palazzetto».