Igor – Mulhouse, le interviste

65
AGIL Volley - Immagine non disponibile

Luciano Pedullà (allenatore Igor Volley Novara): «Non avevo dubbi sulle risposte che mi avrebbero dato le giocatrici fin qui meno impegnate, tutte hanno offerto il proprio contributo per conquistare una vittoria piena e importante nell’ottica del doppio confronto. Abbiamo studiato e ragionato il turnover, è stato importante aver messo in campo, da parte di tutti, quelle cose che erano state preparate e richieste».
 
Valeria Alberti (libero e vicecapitano Igor Volley Novara): «È stata una bella partita, si è scelta la strada del turnover per non sovraccaricare la squadra in vista dei prossimi appuntamenti che sono molto importanti. Personalmente è stata una bella emozione ritrovare il campo da titolare, cosa che non succedeva dalla bellissima stagione di A2 (conclusa con la promozione delle azzurre in A1, ndr) e anche aver dato il mio contributo al successo. Molte titolari avevano bisogno di una partita di “stacco” per poter ricaricare le pile».
 
Laura Partenio (schiacciatrice Igor Volley Novara): «Siamo state concentrate e determinate a vincere tutti i set, anche per provare a ipotecare il più possibile il passaggio del turno in vista della gara di ritorno in Francia. Sono soddisfatta della vittoria e della mia prestazione, credo che per me e per le altre atlete che di solito giocano meno sia stato importante riuscire a dimostrare che possiamo dare il nostro contributo alla causa».