Igor – Scandicci, le interviste

80
AGIL Volley - Immagine non disponibile

Luciano Pedullà (allenatore Igor Volley Novara): «Sinceramente non sono del tutto soddisfatto della prestazione della squadra. Certo, sono arrivati tre punti importanti contro un avversario tosto ma purtroppo non abbiamo ottenuto quei punti come speravo io. Avevo chiesto alcune cose alle ragazze ma queste, soprattutto in battuta, non sono state eseguite. Non riusciamo ancora a gestire alcuni momenti delicati, sbagliamo le scelte e questo ci provoca problemi. Ho visto cose molto positive in difesa, fondamentale in cui stiamo continuando la nostra crescita».
                                                              
Massimo Bellano (allenatore Savino Del Bene Scandicci): «Sarebbe riduttivo, nell’analisi del match, limitarci a dire che Novara ci è superiore. Questa sera abbiamo avuto molte difficoltà e alla lunga la maggior qualità delle nostre avversarie ha fatto la differenza. Dispiace perché immaginavo una partita diversa e dopo la bella vittoria di domenica contro Conegliano, speravo di far bene anche a Novara».
 
Stefania Sansonna (libero Igor Volley Novara): «Stiamo facendo bene, abbiamo una bella striscia positiva aperta e domenica andremo a Modena cariche, intenzionate a dare tutto per provare a fare risultato contro una squadra forte e quadrata, che fin qui ha messo in mostra ottime cose. La partita con Scandicci l’abbiamo praticamente sempre condotta, giusto nel terzo set ci siamo trovate in svantaggio ma siamo riuscite a spingere sull’acceleratore al momento opportuno e a rimettere, così, le cose a posto, evitando il rischio di prolungare la partita».