Il test con Bolzano termina in parità

165
AGIL Volley - Immagine non disponibile


 Termina in parità il primo test stagionale della Igor di Luciano Pedullà. L’allenamento congiunto con la formazione di Bolzano (militante nel campionato di serie A2) si è diviso in due parti: nella prima, le squadre hanno disputato sei mini-set (ne ha vinti quattro Bolzano, due la Igor) con rotazioni bloccate e punteggio di partenza sul 18-17; nella seconda parte, invece, le formazioni hanno disputato due set regolari, entrambi vinti dalla Igor (25-20 e 25-23). Nell’ultimo set il tecnico azzurro Luciano Pedullà, che nel corso del pomeriggio ha alternato tutte e sette le atlete della prima squadra attualmente a disposizione (inclusa la rientrante Guiggi), ha dato ampio spazio a tutte le giovani della B1 aggregate (Bosio, Rinaldi, Guidozzi, Talamazzi e Mio Bertolo) in una formazione “integrata” da Zanette (schierata da opposto, mentre nel resto del test ha lavorato da schiacciatrice ricevitrice) e Alberti quale libero.

«Non posso dirmi pienamente soddisfatto delle indicazioni ricevute dall’allenamento congiunto – spiega Luciano Pedullà –. Non ho visto quello che volevo vedere, a prescindere dal risultato: nella prima parte dell’allenamento congiunto, in particolare, avremmo dovuto avere un atteggiamento diverso. Nei set regolari, invece, quando si è giocato con continuità, le cose sono migliorate. Sono andate bene soprattutto le giovani, nell’ultimo set».

Per le azzurre, ora, due giorni liberi prima della ripresa degli allenamenti fissata per martedì.