La B1 cade a Collegno per 3-0

50
AGIL Volley - Immagine non disponibile

Recupero amaro per la Igor Volley di serie B1, che esce sconfitta dal difficile campo di Collegno con il netto risultato di 3-0, e dovrà ancora attendere per poter festeggiare la salvezza matematica.

La gara ha visto le padrone di casa comandare sempre il risultato lasciando a debita distanza le azzurre. L’avvio di primo set è in favore di  Collegno che parte subito forte (8-4), e continua sulla propria strada (16-7), senza lasciar scampo a una Igor poco combattiva (21-11). Ci pensa poi Valli a completare l’opera mettendo al sicuro il primo set (25-16).Nella ripresa la Igor prova a rimanere in scia (8-7), ma la situazione di equilibrio dura giusto il tempo di far carburare nuovamente il Cus, bravo a riportarsi subito avanti (16-11). Al rientro in campo un parziale di 5-1, permette nuovamente di allungare alle padrone di casa, che poco dopo, chiudono nuovamente (25-18).Il terzo set inizia sulla falsa riga degli altri due: a far la partita è Collegno (8-5), la Igor prova a rimanere aggrappata mettendo in difficoltà la ricezione avversaria con un buon servizio, la distanza però, al secondo timeout tecnico si fa sempre più ampia (16-11). Le azzurre non riescono a reagire, la correlazione tra muro e difesa stenta a funzionare e Collegno non ci pensa due volte ad approfittarne (21-14). In breve tempo poi, le padrone di casa chiudono set e partita (25-16).Archiviata la sconfitta di ieri sera, in casa Igor si penserà da oggi al prossimo  impegno esterno di sabato prossimo, che vedrà le azzurre di fronte all’Unendo Yamamay Busto Arsizio fanalino di coda a quota quattro punti. Inizio previsto per le 18.30.

 

CUS COLLEGNO – IGOR VOLLEY 3-0 (25-16, 25-18, 25-16)

 Cus Collegno: Bogliani 16, Ortolani 3, Gobbo ne, Mirandola 9, Fiorio 7, Barutello ne, Di Maulo 3, Borelli ne, Fragonas 7, Bertolotto, Valli 19, Zauri (L), Capano ne. All. Bertini.

 Igor Volley: Anzanello, Marangon (L), Rastelli 2, Gullì 4, Courroux, Bosetti, Masciullo 7, Rivetti 1, Populini 10, Schirò 3, Zannoni (L), Miolo ne, Tajè 5. All. Ingratta.