La B1 sconfitta in trasferta a Orago

72
AGIL Volley - Immagine non disponibile

Si interrompe la striscia positiva della Igor Volley di serie B1, che cade sconfitta per 3-1 (25-23, 25-22, 15-25, 25-15) in trasferta contro il Volley Orago.
 
Durante il riscaldamento Bosio accusa un fastidio al ginocchio che la costringe a dare forfait, Ingratta quindi decide di schierare Miola opposta a Carando, Guidozzi e Mio Bertolo al centro, Rinaldi e Talamazzi in banda e Prencipe libero.
 
Nel primo set sono le azzurre a condurre per buona parte del tempo, ma è nel momento decisivo che le padrone di casa, approfittando dei numerosi errori novaresi effettuano il sorpasso (21-19) e chiudono il primo parziale sul 25-23.
 
Bosio sembra aver recuperato dal fastidio al ginocchio e rientra in campo per la seconda frazione di gara, l’inizio non è dei migliori (14-6), Ingratta è costretto a chiamare timeout provando a dare la scossa, la reazione dopo la seconda interruzione obbligatoria è buona, ma non sufficiente a ribaltare l’andamento del set che si conclude 25-22 in favore delle giovani praghesi.
 
Nel terzo set la Igor reagisce bene portandosi subito in vantaggio (5-8), alla ripresa del gioco il gap tra le due formazioni diventa maggiore (9-16). Orago non riesce ad impensierire la ricezione azzurra e la gara viene ufficialmente riaperta 15-25.
 
Nel quarto set si gioca punto a punto: Orago prova a scappare, la Igor risponde (8-6), ma è al rientro in campo che le padrone di casa firmano il break decisivo che le porta sull’ 8-16, tagliando completamente le gambe ad una Igor che depone le armi permettendo così a Di Maulo e compagne di chiudere set e partita sul 25-15.
 
A fine gara il tecnico Matteo Ingratta spiega le ragioni della sconfitta: «Non siamo riusciti ad essere ordinati e composti come volevo, nel primo set abbiamo dato la possibilità al nostro avversario di recuperare facendo acquisire fiducia, siamo stati troppo titubanti e lo abbiamo pagato a caro prezzo per tutto l’incontro. Tecnicamente abbiamo concesso troppo ai loro attaccanti opponendo un muro troppo impreciso che non è risultato efficace».
 
PROGETTO V. ORAGO – IGOR VOLLEY 3-1 (25-23, 25-22, 15-25, 25-15)
Orago
: Tosi 5, Peronia 16, Marocchini ne, Fezzi ne, Napodano 20, Bosetti 12, Di Maulo 3, Bettini 1, Imperiali ne, Bonvicini (L), Bellinetto, Tanase 5, Balzanelli 5. All. Bardelli.
Igor Volley: Carando 1, Rinaldi 13, Mio Bertolo 9, Colombo ne, Bosio 1, Calì, Masciullo, Baragioli (L) ne, Schirò, Talamazzi 15, Guidozzi 10, Prencipe (L), Miola 11. All. Ingratta.