Le prime emozioni di Klineman

115
AGIL Volley - Immagine non disponibile

È ripresa oggi, dopo i due giorni di riposo concessi dal tecnico Luciano Pedullà al gruppo, l’attività in palestra della prima squadra della Igor Volley Novara, reduce dal secondo posto registrato sabato al torneo “6 nel cuore” di Verbania. Le azzurre hanno sostenuto, come di consueto, una doppia seduta in preparazione del doppio impegno in programma nel fine settimana quando a Chiavenna (presso il palasport cittadino in viale Mologgia, con biglietto d’ingresso a 8 euro e ridotto a 5 euro) sfideranno per due volte la Unendo Yamamay Busto Arsizio. Le due sfide sono in programma venerdì sera (ore 20.30) e sabato pomeriggio (18.00).

Intanto, dopo le prime tre settimane d’ambientamento, l’americana Alix Klineman racconta le sue emozioni “novaresi”: «Si sta bene qui – racconta – perché tutti sono molto calorosi, amichevoli. Sto imparando a conoscere l’ambiente e la città giorno dopo giorno e mi piace sentirmi quasi “coccolata”, tutti si sforzano di farmi sentire a casa, così come capita con tutte le mie compagne. C’è molta disponibilità da parte di tutti, dalla società ai tifosi, nei nostri confronti e questo sicuramente contribuisce a creare un clima positivo».

Il feeling con compagne e allenatore è ottimo, così come quello con la città: «Novara mi piace, è a misura d’uomo. È piacevole passeggiare in centro e nel tempo libero ho provato già a scoprire alcuni degli angoli più caratteristici. Avrò tempo, poi, per conoscerla bene anche nei prossimi mesi. Per quel che riguarda staff tecnico è squadra, ho già lavorato con Luciano Pedullà e so come imposta il lavoro e i rapporti, ed è una cosa che personalmente apprezzo molto. La squadra ha un ottimo potenziale, lo stiamo dimostrando in queste prime uscite amichevoli e lo faremo a maggior ragione quando arriveranno le tre atlete che erano impegnate ai Mondiali. Poi è chiaro che serve un duro lavoro quotidiano ma quando le basi ci sono e il clima è positivo, il resto viene anche di conseguenza».