Missione compiuta: Igor in Final 4!

53
AGIL Volley - Immagine non disponibile

Missione compiuta per la Igor Volley di Luciano Pedullà che, dopo lo 0-3 conquistato a Montichiari nella gara d’andata, completa l’opera e stacca il “pass” per la Final Four di Coppa Italia in programma a Rimini il 28 febbraio e il 1 marzo. Ininfluente, dopo il successo nel primo set, la sconfitta per 1-3 a qualificazione ormai avvenuta.
 
Igor in campo con Barun opposta a Signorile, Chirichella e Guiggi al centro, Klineman e Hill in banda e Sansonna libero. Ospiti schierate con Tomsia opposta a Dalia, Alberti e Gioli al centro, Saccomani e Brinker in banda e Carocci libero.
 
Partono forte le ospiti con Brinker (0-3) e Tomsia (1-6) che costringono al timeout Luciano Pedullà. Al ritorno in campo, la Igor accorcia 4-7 e poi 5-9 con Hill che manda in battuta Martina Guiggi: la capitana azzurra propizia un parziale “shock” di 10-0 e cambia l’inerzia del parziale. Klineman picchia forte (7-9), Hill accorcia e Chirichella, con una doppietta, sorpassa mentre la parallela di Barun vale il 12-9 al timeout tecnico. Sul 15-9 è Saccomani a fermare la fuga azzurra, con Montichiari che ricuce da 19-15 a 19-19 (muro su Barun e fallo di Hill) e riapre il duello con l’equilibrio che si mantiene fino al 22-22. Una pipe di Klineman e un muro di Signorile su Saccomani (24-22) valgono il set-ball ed è ancora un attacco da seconda linea di Klineman che chiude i conti sul 25-22 e manda la Igor in Final Four. Ininfluente, poi, l’andamento dei tre set successivi.
 
Con la qualificazione in tasca, Pedullà cambia sestetto e la Igor riparte da Zanette opposta a Signorile (sostituita nel corso del set da Kim), Bonifacio e Chirichella al centro, Klineman (sostituita poi da Hill) e Partenio in banda e Alberti libero. Montichiari non cambia nulla e riparte a mille, con Tomsia che costringe (1-6) Pedullà al timeout; non cambia il ritmo con le ospiti avanti 4-12 al timeout tecnico (primo tempo di Alberti) e poi in fuga, indisturbate, fino al 16-25 finale realizzato da Mingardi in maniout.
 
Andamento “testa a testa” nel terzo set, con l’equilibrio rotto dall’errore in attacco di Alberti, che manda le squadre al timeout tecnico sul 12-9 Igor. Zanette scappa 14-10 (ace), Tomsia accorcia 18-17 e l’errore di Partenio vale il 20-20. Il finale è un vortice di emozioni: Tomsia sorpassa a muro (21-22) e dopo il timeout di Pedullà è un muro di Kim su Mingardi a regalare alla Igor il set-ball, prontamente annullato. L’inerzia passa alle ospiti (24-25, attacco out di Chirichella) e dopo sette palle set annullate dalle padrone di casa, sono le ospiti a chiudere 31-33 con l’errore di Bonifacio.
 
Quarto set con Montichiari avanti 2-5 e 4-8 (ace della neoentrata Olivotto) e poi 9-12 al timeout tecnico con il maniout di Gioli. Partenio accorcia 17-18 con un servizio vincente, poi le squadre mantengono il punto a punto fino al 23-25 firmato da Brinker in maniout, che vale l’1-3 finale.
 
Con Novara, staccano il “pass” per la Final Four anche Conegliano (che ha eliminato al golden set Bergamo, ribaltando il 3-1 subito all’andata), Modena (idem: 3-1 casalingo e golden set vinto contro Piacenza) e Busto Arsizio (0-3 in trasferta a Casalmaggiore, dopo il 3-2 dell’andata). Gli accoppiamenti di semifinale vedranno la Igor opposta a Conegliano, mentre Modena sfiderà Busto Arsizio.
 
IGOR VOLLEY NOVARA – MONTICHIARI 1-3 (25-22, 16-25, 31-33, 23-25)
Igor Volley
: Partenio 10, Klineman 6, Kim 1, Guiggi, Bonifacio 6, Chirichella 14, Sansonna (L), Alberti (L), Signorile 2, Hill 23, Barun 2, Zanette 7. All. Pedullà.
Montichiari: Carocci (L), Dalia 3, Brinker 10, Tomsia 25, Alberti 7, Mingardi 8, Saccomani 7, Olivotto 4, Milani, Zampedri, Gioli 8, Serena ne. All. Barbieri.