Mondiali U20, l’Italia parte forte

48
AGIL Volley - Immagine non disponibile

È iniziata nel migliore dei modi l’avventura dell’Italia ai Mondiali under 20 in corso di svolgimento a Portorico. Le azzurre di Luca Cristofani (tecnico del Volleyrò, che con la Igor Volley porta avanti da due stagioni una importante partnership) hanno conquistato sei punti in due partite, superando prima Taipei per 3-0 e poi, con identico punteggio, l’Egitto. Nella notte tra oggi e domani, all’1.30 orario italiano, la sfida decisiva per il primato nella Pool C contro il Giappone che con le azzurre condivide punteggio e primato in classifica.
 
Si tratta di una nazionale dalle fortissime tinte azzurre. Il sodalizio tra Igor Volley e Volleyrò Casal de Pazzi fornisce, infatti, alla selezione italiana under 20 un buon 50% di squadra e staff, a partire proprio dal tecnico Cristofani. In campo, poi, sei le atlete formate o tesserate presso una delle due società: da Sara Bonifacio a Elisa Zanette, passando per Anna Danesi, Carlotta Cambi, Sofia D’Odorico e Ilaria Bonvicini. L’asse portante di una nazionale che punta ai vertici Mondiali.
 
Intanto, dopo aver lavorato fino a ieri con la nazionale seniores, in settimana si aggregherà al gruppo al lavoro agli ordini di Pedullà (che sfrutterà un nuovo break nell’attività della nazionale tedesca) e Adami anche la regista Noemi Signorile. Con lei salgono a sei le atlete della prima squadra attualmente a disposizione, mentre proseguono il lavoro con le rispettive nazionali otto azzurre. Già detto di Sara Bonifacio, ai Mondiali under 20, rimane nutritissima la truppa agli ordini del CT Bonitta con Sansonna, Guiggi, Chirichella e Bosetti. A loro si aggiungono Malesevic (Serbia) e Fabris (Croazia) che stanno preparando a loro volta gli Europei di fine mese e la portoricana Cruz, che a fine mese parteciperà ai campionati nordamericani NORCECA prima di raggiungere Novara e unirsi alle nuove compagne.