Domani alle 20 al Pala Igor l’andata dei quarti di Challenge Cup

665
Vigilia europea per la Igor Volley di Lorenzo Bernardi, che dopo il turno di riposo forzato in campionato dovuto al rinvio a data da destinarsi del match di A1 con Casalmaggiore, torna in campo domani sera alle 20 al Pala Igor per la Challenge Cup. La sfida con il Voluntari è l’andata dei quarti di finale della competizione europea, con le azzurre chiamate poi alla gara di ritorno il 17 gennaio a Bucarest. All’appuntamento la formazione novarese si presenta con l’unico dubbio legato alle condizioni di Cristina Chirichella, non ancora recuperata a pieno dall’infortunio muscolare subito a dicembre.

Greta Szakmary (schiacciatrice Igor Gorgonzola Novara): “Abbiamo iniziato il 2024 così come avevamo chiuso il 2023, con un clima ottimo in palestra e con la stessa mentalità che è quella che ci pone come obiettivo quello di migliorarci ogni giorno, lavorando sodo. Questa è anche la mentalità con cui ci prepariamo alla sfida di Challenge Cup con il Voluntari, un doppio incontro che ci permetterà di disputare la prima gara in casa e con la difficoltà di disputare poi il ritorno, decisivo, in trasferta. Per questo sarà molto importante partire al meglio e dobbiamo essere consapevoli che non sarà una sfida facile: loro possono contare su tante atlete di esperienza e sono tra le squadre di vertice nel loro Paese, oltre ad avere anche una certa abitudine a questo tipo di sfide. Ci stiamo preparando al meglio, servirà massima concentrazione e aggressività dal primo scambio fino a che non sarà caduto l’ultimo pallone della gara di ritorno“.