Ecco Bosio: è il primo volto nuovo per il 2023

1218

Il primo volto nuovo della Igor Volley 2023-2024 è quello della regista Francesca Bosio, milanese classe 1997, legata al club da un contratto biennale con opzione sul terzo anno. Per lei si tratta di un ritorno in azzurro, dopo il biennio 2014-2016 in cui ha indossato la divisa della Igor Volley prima in serie B1 e poi in prima squadra, debuttando anche in Champions League.

Nella prima stagione da titolare, in A2 a Filottrano, ha vinto la Coppa Italia di categoria e ottenuto la promozione in massima serie, trasferendosi in seguito a Cuneo prima (2018-2019) e a Chieri poi (2019-2023). Qui, in quattro stagioni, ha vissuto un percorso di crescita importante che l’ha portata a vincere la Wevza Cup 2022 e a ottenere così il pass per la Challenge Cup, vinta nel 2023.

Dal 2018 fa parte anche della nazionale seniores, con cui ha vinto l’argento all’Universiade 2019 e l’oro ai Giochi del Mediterraneo 2022 e soprattutto alla Volley Nations League 2022.

Francesca Bosio (regista Igor Gorgonzola Novara): “Per me è un momento emozionante, a Novara ho vissuto da seconda la mia prima stagione in A1 e ho sempre mantenuto il sogno di tornarci, questa volta da protagonista. Sono contenta, non vedo l’ora di iniziare il mio nuovo percorso e sono grata per l’opportunità che mi è stata data. Rispetto alla mia prima esperienza novarese sono cresciuta, ho vissuto degli anni molto importanti, soprattutto quelli a Chieri, in cui sento di essere migliorata sotto tutti i punti di vista, tanto da sentirmi ora pronta ad alzare l’asticella. Ho acquisito consapevolezza ma anche sicurezza, abituandomi a giocare anche partite importanti, e questo è il contributo, assieme al mio entusiasmo, che conto di portare a Novara. E’ bello far parte di questo nuovo ciclo, credo ci siano i presupposti per costruire qualcosa di importante: la squadra è stata parecchio rinnovata, all’inizio servirà un po’ di pazienza ma la possibilità di condividere l’estate in nazionale con diverse mie future compagne sicuramente ci darà una mano“.

Enrico Marchioni (direttore generale Igor Gorgonzola Novara): “La scelta di riportare a Novara Francesca non è stata estemporanea, ma conseguenza di un percorso importante compiuto da lei e dalla volontà del club di investire su un’atleta che abbini una certa esperienza e qualità a ulteriori potenzialità di crescita. Abbiamo potuto apprezzare Francesca da avversaria, in questi anni ci ha messi spesso in difficoltà, e siamo contenti di poter proseguire assieme il percorso. Anche la scelta di un contratto pluriennale va nella direzione di assicurare continuità in un ruolo, quello del palleggiatore, che è cruciale nella costruzione di una squadra“.