Il derby è ancora azzurro: 3-1 su Chieri!

850

Successo pesantissimo per la Igor Volley nel derby di ritorno con Chieri: le azzurre di Lorenzo Bernardi conquistano tre punti e allungano a +8 in classifica proprio sulle ragazze di Bregoli. Decisivo l’ingresso dalla panchina di Anne Buijs, premio MVP per Sara Bonifacio, autrice di 11 punti con il 70% in attacco. Per la Igor è la vittoria numero 20 su 23 incontri fin qui disputati in stagione.

Igor con Bosio in regia e Akimova in diagonale, Bonifacio e Danesi al centro, Bosetti e Szakmary in banda e Fersino libero; Chieri con Grobelna opposta a Malinov, Gray e Zakchaiou centrali, Skinner e Kingdon schiacciatrici e Spirito libero.

Avvio testa a testa con Chieri avanti 3-5 e Novara che torna in gioco con l’ace di Szakmary (5-5) per poi prendere il largo da 8-9 fino al 14-9 con Bosetti protagonista in attacco e Akimova a muro. Bregoli cambia diagonale ma Novara mantiene il vantaggio sul 19-15 e dopo il timeout le ospiti provano a rientrare (19-17) prima del nuovo break di Bosetti in diagonale (21-17). E’ ancora la schiacciatrice azzurra a lanciare le sue con un muro (23-19), un ace (24-19) e un attacco vincente in pipe (25-19).

Di nuovo Chieri parte forte (1-3) mentre Bernardi manda in campo Buijs da opposto e Novara si trova costretta a rientrare da 4-8 con Buijs a segno dopo uno scambio lungo (6-8) e Bosetti che impatta (8-8) innescando un bel testa a testa rotto prima dall’ace di Bonifacio (11-10) e poi dal break ospite di Zakchaiou (11-13, primo tempo vincente). E’ ancora Bonifacio a firmare il pareggio in attacco (15-15) con Bosetti che sorpassa poco dopo (16-15) e propizia il tentativo di fuga novarese, che culmina nel muro di Danesi su Skinner (21-18); Novara tiene fino al 23-20, poi Chieri ricuce lo strappo con Skinner (23-23) e ai vantaggi, al secondo tentativo, è Bosetti a chiudere prima con la diagonale a margine di uno scambio lungo (decisiva la difesa di De Nardi) e poi con un altro attacco per il 26-24.

Bernardi conferma Buijs in sestetto, Chieri parte meglio (1-4) ma Novara ricuce poco alla volta, fino al muro di Bosetti su Grobelna (9-9) che costringe Bregoli al timeout. L’inerzia rimane favorevole alle ospiti fino al 15-16, poi Novara trova un break pesante con la diagonale di Szakmary (19-17) e l’ace di Bosetti (20-17), mantenendo il margine fino al 21-18 firmato ancora dalla schiacciatrice ungherese. Sul più bello, le azzurre commettono qualche errore pesante e Chieri prima ricuce sul 21-21 (ace di Weitzel), poi nel testa a testa finale mette la freccia con la fast di Zakchaiou e il gran muro di Omoruyi (23-25) che prolunga la partita.

Bernardi gira ancora il sestetto, con Akimova titolare e Buijs confermata in formazione ma da schiacciatrice; Bosetti tiene avanti le sue (4-3, poi 5-4) e dopo il tentativo di sorpasso ospite (7-8) è Buijs in parallela a riportare in vantaggio Novara, prima del nuovo break ospite che vale il 10-11. Akimova macina punti (13-13, poi 14-14) e Bosetti compie una magia in maniout dopo una gran difesa di Fersino (15-14) con Novara che scappa poco dopo sul 19-16 con Buijs a segno in diagonale; Bartolucci entra e fa ace (20-16), ancora Buijs a segno per il 23-18 e Bosio conquista il match point con un gran colpo a rete. Chiude, poco dopo, un gran muro di Danesi, per il 25-18 che vale il 3-1 azzurro.

Anne Buijs (schiacciatrice Igor Gorgonzola Novara): “Sono molto contenta della vittoria, non era facile né scontato. Chieri difende tanto e serve molto bene, questo ci ha messe un po’ in difficoltà ma siamo riuscite a trovare la quadra; sono contenta di aver potuto dare il mio contributo, anche oggi abbiamo dimostrato quanto conti ogni singolo elemento di questa squadra“.

Eleonora Fersino (libero Igor Gorgonzola Novara): “Siamo orgogliose del cammino fin qui compiuto, perché non era scontato e perché abbiamo dimostrato in più occasioni la nostra forza come gruppo. Anche oggi, ogni elemento della rosa ha dato il proprio apporto per questo successo, contro una formazione forte e combattiva come Chieri. Ora guardiamo avanti, arrivano le sfide più importanti e che non vediamo l’ora di affrontare“.

Igor Gorgonzola Novara – Reale Mutua Fenera Chieri 3-1 (25-19, 26-24, 23-25, 25-18)
Igor Gorgonzola Novara: Szakmary 10, Boscarello (L) ne, Guidi ne, Bosio 4, Bartolucci 1, De Nardi, Buijs 18, Fersino (L), Bosetti 17, Chirichella ne, Danesi 11, Bonifacio 11, Akimova 9, Kapralova ne. All. Bernardi.
Reale Mutua Fenera Chieri: Rolando, Morello, Spirito (L), Skinner 14, Papa ne, Grobelna 16, Kingdon 9, Anthouli, Gray 4, Kone (L) ne, Omoruyi 1, Zakchaiou 14, Weitzel 2, Malinov 6. All. Bregoli.
MVP Sara Bonifacio