Il nuovo opposto è la stella Vita Akimova!

1421

Sarà la stella Vita Akimova il nuovo opposto della Igor Volley: per la fortissima attaccante russa, classe 2002, un contratto biennale con il club azzurro (scadenza giugno 2025). Akimova ha iniziato a giocare a pallavolo da bambina, nella sua città natale in Siberia, Noyabrsk, disputando poi a 15 anni le prime competizioni importanti e venendo così notata dallo staff delle nazionali giovanili, trasferendosi a Kazan. La prima esperienza da titolare in Superlega russa a Celjabinsk nel 2021-2022, poi il trasferimento a Le Cannet con l’esordio devastante in Champions League, condito da una partita da record nel girone contro l’Alba Blaj: 43 punti messi a segno. Con Le Cannet ha conquistato lo Scudetto in Francia, ottenendo anche i premi di MVP, miglior opposto, miglior giovane e top scorer della competizione, mentre con le nazionali giovanili ha conquistato il bronzo Mondiale under 20 nel 2021, l’oro all’European Youth Olympic Festival nel 2019 e all’Europeo under 17 nel 2018 oltre all’argento all’Europeo under 16 2017. Per lei anche i premi individuali di top scorer, miglior attaccante e miglior opposto ai Mondiali under 20 del 2021.

Enrico Marchioni (direttore generale Igor Gorgonzola Novara): “Vita rappresenta oggi una delle stelle nascenti della pallavolo mondiale, è reduce da una prima stagione in Europa giocata a livello altissimo nonostante l’età giovane e i conseguenti ottimi margini di miglioramento. Abbiamo riscontrato da parte sua un grande entusiasmo per quello che è il nostro progetto, che ha scelto nonostante fosse corteggiata da tantissimi top club, e confidiamo che si possa intraprendere un bel percorso assieme. Non vediamo l’ora di vederla all’opera sul campo con la maglia azzurra“.

Vita Akimova (opposto Igor Gorgonzola Novara): “Sono entusiasta all’idea di giocare in Italia, per un club prestigioso come Novara, che ha anche tantissimi tifosi. Credo che per me sia un’occasione importante, il campionato italiano è una competizione di altissimo livello: lo scorso anno ho potuto verificarlo di persona quando con Le Cannet ho affrontato il Vero Volley in Champions League e non vedo l’ora di disputare ogni settimana partite di questo tipo. La mia prima stagione in Europa? Giocare la Champions League è stata un’esperienza altamente formativa, è stato bellissimo misurarsi a questo livello e dimostrare di poterci stare. Ora ambisco a crescere in ogni singolo aspetto della mia pallavolo, ambisco ad arrivare al top assieme alle mie nuove compagne di Novara“.