Impresa Igor: 3-1 interno su Monza!

760

Vittoria di grinta e cuore della Igor Volley di Stefano Lavarini, che dopo il lungo stop in campionato per i casi di Covid-19 che hanno colpito diverse atlete azzurre riparte con un bel 3-1 ai danni di Monza. Trascinate da una eccellente Karakurt (MVP del match con 22 punti a referto), le azzurre rimontano le ospiti dopo la sconfitta del primo set.

Igor in campo con Karakurt opposta a Hancock, Chirichella e Bonifacio centrali, Bosetti e Daalderop schiacciatrici e Fersino libero; Monza con Orro in regia e Stysiak in diagonale, Danesi e Rettke al centro, Davyskiba e Gennari in banda e Parrocchiale libero.

La partenza è un bel testa a testa con Chirichella (5-5, primo tempo) e Davyskiba (5-7) a duellare e dopo il break di Karakurt (10-8) sono le ospiti a portarsi in vantaggio con Gennari a segno in diagonale (10-12). Hancock prova a ricucire lo strappo (ace, 12-12) ma il turno in battuta di Stysiak fa il vuoto (13-18, ace) e nonostante i timeout di Lavarini le ospiti scappano 13-20 e poi 17-24. Novara annulla tre set ball, poi Stysiak chiude in diagonale sul 20-25.

Novara riparte forte con gli attacchi di Daalderop (2-0) e gli ace di Karakurt (6-3) e sul 10-5 le ospiti fermano il gioco; Hancock a muro allunga ancora il break (11-5), Gaspari lancia Lazovic in banda ma è Chirichella ad andare a segno prima in fast e poi a muro (19-11) con Monza che ricuce 21-16 costringendo Lavarini al timeout. D’Odorico in pipe spezza la rimonta ospite, Karakurt conquista il set ball (24-17) e un attacco out di Gennari chiude il set sul 25-17.

Monza con Lazovic in sestetto e subito a segno a muro (1-3) prima del break di Daalderop (3-3) e Karakurt (4-3) con i muri di Hancock e Bosetti che valgono il 7-4 e costringono Gaspari al timeout. Novara ancora forte a muro (10-6), Hancock trova l’ace del 13-7 e poco dopo Chirichella ipoteca il parziale in primo tempo, sul 17-10. Due ace di Karakurt (19-10) avvicinano il traguardo, due punti di Bosetti (prima 24-13, poi 25-14) valgono il 2-1 azzurro.

Monza cambia assetto, con Van Hecke opposta e Stysiak in banda e le brianzole partono bene con Gennari (3-5) prima del ritorno di Bonifacio (8-7) e Hancock (ace, 9-7) che costringono le ospiti al timeout. Novara prova la fuga (12-8), Stysiak accorcia (13-11) ma Daalderop la “stoppa” per il 15-11, chiudendo uno scambio infinito; Gennari riapre i conti con un muro e un attacco vincente (16-15) ma Karakurt sfrutta una magia in palleggio di Bosetti (18-16) e poi mette a terra la diagonale del 20-16. Monza non rientra più: un errore in battuta di Stysiak chiude il match sul 25-21 Igor.

Micha Hancock (regista Igor Gorgonzola Novara): “Siamo orgogliose di questo risultato, ci tenevamo tanto a tornare in campo e siamo entrate sul taraflex con la voglia di vincere e disposte a fare di tutto per riuscirci. Da qui in poi sarà durissima, con tanti impegni in successione, ma siamo ripartite al meglio… ora vedremo, un passo alla volta“.

Stefano Lavarini (allenatore Igor Gorgonzola Novara): “Monza sta facendo un percorso molto buono, arrivava da una lunga serie di vittorie consecutive e noi siamo reduci da un periodo complicato a causa delle defezioni. Sono felice per il successo, che ha premiato una prestazione sicuramente importante, con una bella reazione dopo il primo set. Avevamo tante motivazioni, sia per l’importanza dell’avversario sia perché tornavamo in campo dopo un lungo stop, e ora dobbiamo guardare avanti con la consapevolezza che dovremo comunque lavorare e crescere“.

Igor Gorgonzola Novara – Vero Volley Monza 3-1 (20-25, 25-17, 25-14, 25-21)
Igor Gorgonzola Novara: Imperiali (L) ne, Herbots, Battistoni ne, Fersino (L), Bosetti 12, Chirichella 9, Hancock 6, Bonifacio 6, D’Odorico 1, Daalderop 18, Karakurt 22. All. Lavarini.
Vero Volley Monza: Lazovic 1, Stysiak 16, Boldini, Gennari 15, Van Hecke 7, Orro 2, Parrocchiale (L), Danesi 6, Rettke 8, Zakchaiou ne, Davyskiba 5, Candi 2, Moretto ne, Negretti (L) ne. All. Gaspari.
MVP Ebrar Karakurt