Poulter: “Novara è un club ambizioso, come me!”

501

In attesa che la Volley Nations League entri nel vivo, la nuova regista azzurra Jordyn Poulter (oro alle Olimpiadi e alla VNL nel 2021, vincendo in entrambi i casi il premio di miglior palleggiatrice) confida le prime impressioni per la nuova avventura che la attende. “Nelle prossime due stagioni mi auguro che si possa arrivare a esprimere il nostro massimo potenziale – spiega – e credo che abbiamo tutte le carte in regola per conquistare le posizioni di vertice del campionato. Sarà importante arrivare al meglio e al massimo a maggio, quando si assegna il titolo. Novara è un club di successo, ogni anno allestiscono una squadra forte e ambiziosa e sono onorata di poter far parte di questa realtà. Per me è un’opportunità importante per crescere, imparare e competere al massimo livello”.

Hai già giocato a Novara e contro la Igor diverse volte, quali impressioni ne hai avuto? “Quella di un club con un grande seguito. Tutte le volte che sono stata a Novara, come giocatrice o come spettatrice, ho visto il palazzetto pieno. Non solo, come dicevo la Igor Volley è una società ambiziosa, che punta a vincere, proprio come me. Le mie compagne? Sono tutte tra le migliori nei rispettivi ruoli, non solo nel campionato italiano ma al mondo”.

Passo il mio tempo libero sul mio skateboard – chiosa Poulter – o suonando la chitarra, adoro in generale passare del tempo all’aperto. L’Oro olimpico? E’ il mio risultato personale più importante e significativo: mi sento fortunata per aver fatto parte di quel gruppo che ha raggiunto un traguardo storico per il nostro Paese”.