Vittoria all’esordio in Wevza Cup

663
Inizia con un successo pieno, per 3-0, l’avventura in Wevza Cup della Igor Volley di Lorenzo Bernardi: contro le svizzere della Volleyball Academy di Zurigo le azzurre conquistano tre punti, affiancando in vetta alla classifica parziale le tedesche di Vilsbiburg, vittoriose per 3-1 sulle francesi del Terville Florange. Domani alle 17 Vilsbiburg affronterà il Volleyball Academy, mentre alle 20 tornerà in campo la Igor contro le francesi del TFOC.

Il primo sestetto ufficiale della stagione vede Bartolucci in regia e Akimova in diagonale, Bonifacio e Chirichella centrali, Bosetti e Buijs schiacciatrici e De Nardi libero; ospiti in campo con Maeder opposta a Luthi, Kjosas e Kellenberger al centro, Ammirati e Mico in banda e Paya libero.

Bosetti firma in pallonetto il primo break (6-3), un attacco di Chirichella e uno di Akimova ampliano il gap (11-6) e dopo il timeout di Zurigo le azzurre scappano ancora con il maniout di Akimova che vale il 16-6 mentre Ilic ferma ancora il gioco. Bonifacio mette a segno il 20-12, poi firma l’ace del 23-12 e due punti in fila di Chirichella chiudono il parziale sul 25-14.

Bosetti riparte forte (2-1, diagonale vincente), Chirichella in primo tempo sigla il break (6-4) e Buijs in parallela scappa sul +5, mettendo a segno l’11-6 che costringe le ospiti al timeout. Ace di Chirichella per il 14-9, ancora Buijs a segno (15-9) e il maniout di Akimova, poco dopo, vale già il 18-12. Chirichella a muro tiene le distanze (20-14) e poco dopo è Akimova (top scorer del match, alla pari del capitano azzurro) a chiudere il parziale con la diagonale del 25-17.

Bernardi manda in campo Del Freo in banda e Guidi al centro mentre le ospiti crescono e tengono il testa a testa fino al 9-9, firmato proprio dalla baby schiacciatrice novarese, al suo debutto assoluto in prima squadra. Sul 12-11, due punti in fila di Akimova (muro e maniout) propiziano sul 14-11 un lungo break novarese, con l’opposto che costringe con un diagonale incontenibile Ilic al timeout sul 17-11. Zurigo non rientra più, Chirichella a rete fa 21-13 e Akimova firma l’ace del 24-14, propiziando poi il punto finale messo a segno, con un tocco a rete, da Del Freo, sul 25-14.

Giulia De Nardi (libero Igor Gorgonzola Novara): “Siamo contente di essere partite con una vittoria, abbiamo iniziato un po’ contratte, anche perché siamo a inizio di fatto della stagione e abbiamo bisogno di trovare amalgama e quadratura di squadra. Domani si torna in campo, con l’obiettivo di crescere ulteriormente e di conquistare un altro risultato positivo”.

Aurora Del Freo (schiacciatrice Igor Gorgonzola Novara): “E’ stata una bellissima emozione, aver esordito in prima squadra e averlo fatto con un successo. L’ultimo punto? Bello aver chiuso io il match ma la cosa più importante è stata ottenere la vittoria, per guadagnare tre punti e prepararci così alle prossime partite. Ringrazio le compagne più grandi, che mi hanno fatta sentire ben accolta e mi hanno permesso di andare in campo serena”.

Igor Gorgonzola Novara – Volleyball Academy Zurigo 3-0 (25-15, 25-17, 25-14)
Igor Gorgonzola Novara
: Szakmary ne, Cantoni ne, Guidi, Bartolucci 3, De Nardi (L), Buijs 10, Bosetti 5, Chirichella 13, Del Freo 3, Bonifacio 5, Durul ne, Akimova 13. All. Bernardi.
Volleyball Academy Zurigo: Wenger, Paya (L), Kjosas 3, Maeder 10, Giroud, Schibli 1, Kellenberger 1, Ammirati 4, Mico 8, Rodriguez Dube ne, Luthi 1, Zingg ne, Lohrer, Stewart ne. All. Ilic.