Vittoria da tre punti nel derby con Pinerolo

705

Altro derby vincente per la Igor Volley di Lorenzo Bernardi, che supera in quattro set Pinerolo bissando i tre punti conquistati all’andata. Decisiva la prestazione di un’ottima Vita Akimova (28 punti e titolo di MVP per lei), mentre tra le ospiti spicca la performance di Ungureanu (19 punti e un impatto devastante in battuta).

Igor in campo con Akimova opposta a Bosio, Danesi e Bonifacio al centro, Szakmary e Bosetti in banda e Fersino libero; Pinerolo con Cambi in regia e Storck in diagonale, Akrari e Polder centrali, Ungureanu e Sorokaite schiacciatrici e Moro libero.

Avvio testa a testa con Novara avanti 4-3 con l’ace di Szakmary e Pinerolo che piazza il break da 9-8 a 9-12 con Ungureanu (pipe, 9-10) in evidenza in battuta; Novara torna sotto con Akimova (11-12) ma Storck scappa nuovamente (11-15) con le ospiti che mantengono il vantaggio fino al 15-19 quando le azzurre trovano un primo break con il muro di Akimova (17-19). Bosetti “stoppa” Polder (20-21), Akimova concretizza una gran difesa e sorpassa (22-21) ma Pinerolo torna avanti (23-24) prima del break decisivo di Novara: due punti in fila di Bosetti (25-24) e un errore di Sorokaite (26-24) per la rimonta.

Altro avvio testa a testa: primo break ospite (5-7), sorpasso della solita Akimova (10-9) con Novara che si porta avanti 13-11 costringendo Marchiaro al timeout. Al ritorno in campo, le ospiti sfruttano la grande pressione in battuta e scappano via fino al 17-22 ipotecando il parziale; Novara non molla e ricuce in parte: muro di Bonifacio (20-23), poi parallela vincente di Akimova e altro muro di Danesi per il 23-24. Sul più bello, però, un muro ospite vale il 23-25 che porta all’1-1.

Novara reagisce (3-2, ace di Bonifacio), ancora Ungureanu (4-5) ma nel testa a testa è un passaggio a vuoto delle ospiti a lanciare Novara prima sul 10-8 e poi sul 16-11 con Bosetti a segno in pipe. Pinerolo rientra con Ungureanu protagonista (16-15), Novara si affida ad Akimova (ace, 19-15) e Szakmary (21-16) per ipotecare il set e le azzurre scappano fino al 23-16 firmato da Bosetti. Ungureanu con due ace riporta le sue in partita (23-21), Akimova conquista il set point in diagonale e poi, al secondo tentativo, chiude 25-22 in diagonale.

Il quarto set è l’unico senza storia: azzurre avanti subito 7-2 con Akimova e poi 11-4 con l’opposto azzurro in grande spolvero, mentre Marchiaro ferma invano il gioco e rivoluziona il sestetto. Bonifacio va a segno in primo tempo (13-7), Szakmary a muro (16-8) e dopo una magia di Bosio è ancora dal centro che Novara conquista il 21-10; due ace di Ungureanu (22-13) ma Pinerolo non rientra: chiude Bonifacio, in primo tempo, sul 25-14.

Greta Szakmary (schiacciatrice Igor Gorgonzola Novara): “Loro sono una squadra che non molla mai, hanno un ottimo muro-difesa e questo nei primi due set si è visto. Abbiamo dovuto giocare con più furbizia, cambiando i colpi e alzando l’asticella della prestazione di squadra, questo ci ha portate a vincere gli ultimi due set e a conquistare tre punti molto importanti”.

 

Igor Gorgonzola Novara – Wash4Green Pinerolo 3-1 (26-24, 23-25, 25-22, 25-14)
Igor Gorgonzola Novara: Szakmary 14, Guidi ne, Bosio 2, Bartolucci ne, De Nardi, Buijs (L) ne, Fersino (L), Bosetti 12, Chirichella, Danesi 10, Bonifacio 13, Akimova 28, Kapralova ne. All. Bernardi.
Wash4Green Pinerolo: Sorokaite 17, Cosi, Cambi 3, Di Mario, Polder 10, Bernasconi ne, Moro (L), Storck 13, Camera ne, Nemeth 1, Akrari 4, Ungureanu 19. All. Marchiaro.
MVP Vita Akimova