Vittoria in tre set per la Igor Volley su Pinerolo

382

Vittoria in tre set per la Igor Volley di Stefano Lavarini, che supera in tre set Pinerolo e coglie il secondo successo in altrettanti match del girone di ritorno; MVP del match Sara Bonifacio, anche top scorer dell’incontro con 15 punti (di cui 5 a muro), da segnalare anche i 13 punti a referto per Caterina Bosetti.

Igor in campo con Cambi in regia e Karakurt in diagonale, Chirichella e Bonifacio al centro, Bosetti e Adams in banda e Fersino libero; Pinerolo con Zago opposta a Prandi, Jones e Gray centrali, Grajber e Ungureanu schiacciatrici e Moro libero.

Novara parte forte con due punti (muro e attacco) di Bonifacio (2-0), Adams allunga il break con il lob del 4-1 e Karakurt firma di potenza il 7-2; Bosetti mantiene le distanze (10-6), Bonifacio a muro “doppia” le ospiti (12-6) e dopo il timeout di Pinerolo è ancora la centrale piemontese a firmare in primo tempo il 16-8. Cambi avvicina il traguardo con l’attacco di seconda (23-10), Bosetti in diagonale conquista il set ball (24-11), concretizzato da un errore in attacco delle ospiti, per il 25-12.

E’ ancora di Bonifacio il primo break (3-1, primo tempo), con Bosetti che alza il ritmo in attacco e firma la pipe dell’11-6 e poi il pallonetto del 13-8, Cambi innesca con una magia il 14-8 con la solita Bonifacio che firma i due muri del 16-8. Karakurt scappa sul 20-11, poi assieme a Fersino si esalta in difesa favorendo il 23-15 di Adams, poco dopo Bosetti chiude il parziale sul 25-17.

Spalle al muro, Pinerolo prova la rimonta e parte forte (1-4), mentre Novara rientra con due muri di Chirichella (6-6) e innesca un bel punto a punto, che regge fino al 14-14. Pinerolo scappa 14-17, Adams accorcia in parallela (15-17), Bosetti a muro rimane in scia (18-19) e la solita Bonifacio impatta a quota 20, con il sorpasso firmato poco dopo in attacco da Karakurt, sul 22-21. Nonostante il timeout, Pinerolo non reagisce più: Bonifacio conquista il match point (24-22, primo tempo vincente) e Chirichella al primo tentativo trova il muro che vale il 3-0 (25-22).

Carlotta Cambi (regista Igor Gorgonzola Novara): “Siamo contente, abbiamo avuto un approccio ottimo e abbiamo messo subito la partita sui binari a noi favorevoli, gestendola bene e chiudendola in tre set, che era quello che volevamo, anche perché martedì ci aspetta un’altra partita importante per il cammino in Champions League. Nel terzo set abbiamo sbagliato qualcosina ma quando eravamo sotto abbiamo avuto la capacità di reagire da squadra, riprendendo le avversarie e chiudendo”.

Rainelle Jones (centrale Wash4Green Pinerolo): “Ero entusiasta all’idea di debuttare nel campionato italiano, è una cosa che ho aspettato da quando gioco a volley. Non ero né tesa né nervosa, solo tanto entusiasta e lo sono anche dopo il match, sebbene sia arrivata una sconfitta, contro un avversario molto forte. Possiamo fare meglio di così e sono certa che lavorando arriveremo ai nostri obiettivi”.

Igor Gorgonzola Novara – Wash4Green Pinerolo 3-0 (25-12, 25-17, 25-22)
Igor Gorgonzola Novara: Cambi 2, Adams 12, Bresciani ne, Giovannini ne, Battistoni ne, Fersino (L), Bosetti 13, Chirichella 6, Danesi ne, Varela (L) ne, Bonifacio 15, Carcaces ne, Ituma, Karakurt 10. All. Lavarini.
Wash4Green Pinerolo: Grajber 7, Carletti, Gueli (L) ne, Renieri ne,  Bussoli ne, Moro (L), Prandi 2, Zago 9, Bortoli, Jones 3, Gray 2, Akrari ne, Ungureanu 9. All. Marchiaro.
MVP Sara Bonifacio